Home Coppia

Differenze tra uomini e donne: come viviamo la felicità

CONDIVIDI

Differenze tra uomini e donne: sapevi che uomini e donne vivono la felicità in maniera differente? Vi spieghiamo perché

Il modo di gestire e vivere le emozioni è una delle tante differenze tra uomini e donne che è importante conoscere perché possono aiutarci a comprendere il partner e a far funzionare meglio e più a lungo la coppia.

Le differenze riguardano sia le emozioni negative che quelle positive, come la felicità.
Ed è proprio il diverso modo di vivere la felicità tra uomo e donna l’argomento centrale di una recente ricerca scientifica.

Cerchiamo di capire meglio quali sono le differenze tra uomini e donne quando si parla di felicità.

Potrebbe interessarti anche >>> Benessere psicologico: come raggiungerlo in 6 passi ed essere felici

Vuoi essere sempre aggiornata su tutte le novità e i consigli che riguardano la vita di coppia? Allora >>> CLICCA QUI

Differenze tra uomini e donne: come viviamo la felicità

Differenze tra uomini e donne – Fonte iStock Photo

Stando agli studi più recenti, la felicità femminile negli ultimi 30 anni ha subito un forte calo: siamo meno felici, anche se in età avanzata questa tendenza si inverte e raggiungiamo l’apice della felicità.
Si direbbe che questo picco di gioia sia dovuto al forte calo delle responsabilità familiari, che diminuiscono quando i figli crescono e vanno via di casa.

Rispetto agli uomini, inoltre, le donne corrono un rischio due volte maggiore di andare incontro a fenomeni di depressione ma allo stesso tempo sono più propense a chiedere aiuto e a uscire dai momenti difficili.

Potrebbe interessarti anche >>> Superare una crisi e rialzarsi più forti di prima grazie alla Resilienza

La maggiore propensione alla depressione nelle donne deriva, probabilmente, dal fatto che in generale la donna vive le emozioni più intensamente rispetto all’uomo: sia le emozioni positive che quelle negative, come ad esempio la paura.

La differenza tra uomo e donna è anche nel modo in cui si condividono i sentimenti: la donna è più propensa a parlare delle sue emozioni, mentre l’uomo evita di parlarne se non in contesti molto ristretti. C’è però una vistosa eccezione: stiamo parlando della rabbia.
Le donne sono poco propense a esternare a parole la propria rabbia, mentre gli uomini riescono a farlo più facilmente e in maniera diretta alla persona interessata.

Altre differenze tra uomo e donna rispetto alla felicità riguardano la fonte della gioia: la felicità femminile è solitamente collegata alle relazioni, mentre quella maschile può essere legata anche ad aspetti più strettamente personali o materiali.

Infine, la felicità maschile è più duratura: l’uomo riesce a mantenere un umore positivo più a lungo, è più costante e stabile. La donna, al contrario, vive frequenti fluttuazioni dell’umore e spesso la sua felicità è legata agli altri: se è preoccupata per qualcuno il suo umore ne risente negativamente.

Sia gli uomini che le donne, però, devono imparare a godere dei benefici della felicità: essere felici fa bene al corpo e allo spirito!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI