Michael Schumacher festeggia 50 anni, ecco come sta il Barone Rosso oggi

Michael Schumacher ha appena compiuto 50 anni e non è più costretto a letto, ecco come sta cinque anni dopo quell’incidente sugli sci.

Per la gioia della sua famiglia e dei suoi ammiratori, Michael Schumacher si sta riprendendo anche se lentamente. Cinque anni dopo quell’incidente di sci che gli è quasi costato la vita in Savoia, il grande pilota di Formula 1, sopravvissuto con l’aiuto delle valvole per la respirazione qualche anno prima, non è più costretto a letto e non necessita più di essere assistito per respirare.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Michael Schumacher CLICCA QUI

Michael Schumacher: le sue condizioni di salute oggi

Il suo incidente ha colpito tutti e ha fatto tremare il cuore dei suoi cari e dei suoi fan. Il 29 dicembre 2013, il campione di Formula 1 ha colpito una roccia in una stazione sciistica a Meribel, che gli ha causato un grave trauma cranico. Il sette volte campione del mondo viene quindi tenuto in un coma e curato in un ospedale di Grenoble per sei mesi. Un anno dopo, viene trasferito all’ospedale universitario di Losanna, in Svizzera, prima di tornare a casa sua lo stesso anno.

A casa sua che riceve un’assistenza intensiva e costosa, è circondato da un team di operatori sanitari e terapisti. Secondo il quotidiano britannico Sun, tre anni di assistenza gli sarebbero costati la somma di 16 milioni di euro. L’informazione sullo stato di salute del campione è trapelata con il contagocce, la sua famiglia è molto discreta e desidera concentrarsi solo sul suo recupero. A settembre 2016, l’avvocato della famiglia fa sapere che il campione non era ancora in grado di camminare o stare da solo. Michael Schumacher è stato anche vittima di una falsa notizia che annunciava la sua morte nel dicembre 2016.

Recentemente, i giornali inglesi annunciano buone notizie, il famoso campione non sarebbe più costretto a letto, ma sarebbe comunque molto debole. Il quotidiano tedesco Bravo riferisce che i medici sono in procinto di negoziare il suo trasferimento in una clinica specializzata a Dallas. Mark Weeks, il direttore di questa clinica, ha spiegato: “Abbiamo molta esperienza con questo tipo di trauma. In Europa non esiste una clinica che si occupa di questi casi come facciamo noi.” Per ora, Michael Schumacher è ancora circondato dalla sua squadra medica nel suo castello di famiglia svizzero a Gland. Si stima che la sua cura ammonti a 56.000 euro su base settimanale.

Una ricca biografia

Data di nascita: 3 gennaio 1969

Luogo di nascita: Hurt (Germania)

Gare iniziate: 303

Prima vittoria al Grand Prix automobile (GP): Belgio 1992

Ultima vittoria al GP: China 2006

Campionati: 7 (1994, 1995, 2000, 2001, 2002, 2003,2004)

Michael Schumacher ha compiuto 50 anni il 3 gennaio. Chiamato il Barone Rosso in riferimento al suo team Ferrari, è il campione più premiato della storia con 7 titoli mondiali, 91 vittorie e 155 podi. Da padre muratore a mamma cuoca, ha sviluppato un gusto per la velocità e l’adrenalina grazie al piccolo motore installato da suo padre sul suo kart. Si è iscritto in un club di kart a 6 anni. Qui è dove ottiene il suo primo successo perché è lì che vince il suo primo campionato.

L’adolescenza è il momento culminante per il piccolo Michael, poiché a soli 15 anni è un campione juniores tedesco. Due anni dopo, viene incoronato campione d’Europa. Le sue prestazioni sono così notevoli che raggiunge il sogno di qualsiasi pilota: quello di guidare una Formula 1. Inizia con il team Benetton per unirsi alla già citata e famosa Ferrari, il team in pieno sviluppo. Dal 2000 al 2004, Michael Schumacher vince 4 titoli mondiali di fila. Dopo tre stagioni senza vittorie, il Barone Rosso si ritira dal gioco verso la fine del 2012. Rimane comunque nelle menti perché secondo la rivista tedesca Bild, è il più grande sportivo nazionale di tutti i tempi.

Auguriamo una pronta guarigione al pilota che ha fatto battere il cuore di milioni di fan.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Michael Schumacher, la verità amara del quotidiano Bild

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI