Home Curiosita Zenzero più potente del cortisone. Lo dice la scienza

Zenzero più potente del cortisone. Lo dice la scienza

CONDIVIDI

Lo zenzero è un anti dolorifico naturale, più potente del cortisone. Lo dice persino la scienza.

Ormai quasi tutti conoscono le tantissime proprietà dello zenzero tra le quali sono particolarmente note quella di prevenire e curare stati febbrili, di bruciare più velocemente i grassi e di calmare i fastidiosi bruciori di stomaco.
Quello che molti non sanno ancora è che lo zenzero ha anche altre virtù inimmaginabili come, ad esempio, quella di fungere da antidolorifico e da essere più potente persino del cortisone e tutto senza gli effetti collaterali di quest’ultimo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Zenzero: ecco cosa accade se lo mangi ogni giorno

Il potere antidolorifico e anti infiammatorio dello zenzero

zenzero ogni giorno
Fonte: Istock

Lo zenzero è un forte antidolorifico che funge anche da anti infiammatorio. A dirlo è proprio la scienza. Uno studio svolto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Copenhagen ha infatti appurato che lo zenzero è più efficace di ibuprofene e cortisone.
Dallo studio è emerso infatti che mentre l’ibuprofene non svolge alcun ruolo sulle citochine, ovvero le molecole che possono causare infiammazione e conseguente comparsa del dolore nell’organismo, l’estratto di zenzero ci riesce al pari del cortisone.
La differenza sta però negli effetti collaterali. Se il cortisone è noto per i problemi che può causare se assunto di frequente, lo zenzero al contrario ne è del tutto esente.
In più basta masticarne qualche pezzetto per avere subito i primi benefici.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda rimedi naturali o curiosità sulla salute CLICCA QUI!

Per ottenere un effetto anti infiammatorio più prolungato, che sempre da recenti studi, sembra agevolare anche i dolori dovuti all’artrite, si può bere ogni giorno una tisana di zenzero o un bicchiere di acqua tiepida con zenzero e succo di limone.
Ovviamente, pur trattandosi di un rimedio naturale è consigliabile non superare determinate dosi neanche in questo caso. Basta ricordare che la dose consigliata va dai 15 ai 30 grammi al giorno da non superare. Una dose eccessiva potrebbe portare infatti a secernere troppa bile o a soffrire di gas intestinali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Limone e zenzero: ecco cosa accade assumendoli ogni giorno

Via libera allo zenzero, quindi, a patto di non essere già in cura con un medico per determinate patologie. Se si sta seguendo una cura a base di ibuprofene o cortisone non si deve infatti sospenderla per passare allo zenzero e prima di ogni decisione va chiesto il parere del proprio medico curante che saprà cosa consigliare in base al problema da risolvere.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
 
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore