Home Dieta e Alimentazione

18 consigli per avere la pancia piatta senza palestra

CONDIVIDI

Per chi sogna un ventre piatto da sfoggiare al mare, la palestra potrebbe non essere l’unica soluzione. Non tutti infatti amano gli addominali pronunciati tipici delle lunghe e faticose sedute nei centri fitness, ma preferirebbero soltanto non vedersi più con i rotolini. 

Ecco alcuni semplici accorgimenti alimentari, e non solo, utili per avere la pancia a sottiletta senza dover faticare e spendere un capitale, ma soprattutto senza doversi muovere di casa, magari alla mattina molto presto al freddo e al gelo.

I 18 consigli per avere la pancia piatta

Getty Images

Vade retro sale – L’Oms raccomanda di non superare i 5 grammi giornalieri. Mangiare troppo salato ci fa trattenere l’acqua e per questo andremo incontro a ritenzione idrica e gonfiori. Cosa fare per scoraggiarci? Non mettere la saliera in tavola. Sapere di doverci alzare per prenderla ci farà passare la voglia.

Non masticare con la bocca aperta – Oltre che è poco educato, agevola l’ingresso dell’aria e di conseguenza il gonfiore alla pancia. Cattiva abitudine da abbandonare subito.

Fare controlli ormonali – La pancia gonfia potrebbe essere sinonimo di un disturbo, un po’ come quello sofferto dalle donne quando entrano in menopausa. E’ consigliabile dunque fare dei check-up per verificare di essere in un range corretto in base all’età. Consumare cibi sani e fare un po’ di esercizio fisico sono un ottimo viatico per il bilanciamento ormonale.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui

Andare in bagno – La stitichezza è una delle cause principali del gonfiore addominale, quindi via libera ad una dieta ricca di fibre.

Scegliere bene le verdure – Le cosiddette crucifere (cavoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, broccoli, rape e cime di rapa) pur essendo piene di vitamine e ferro, sono molto lunghe da digerire e tendono a fermentare nella pancia. Se si soffre di meteorismo meglio non mangiarle.

Dormire bene – Riposare poco fa ingrassare. In teoria bisognerebbe andare a letto non appena fa buio e alzarsi all’alba.

Niente alimenti confezionati – Dalle zuppe agli insaccati, fino alla carne in scatola e le salse. A causa della gran quantità di sale contenuta creano dipendenza. Meglio puntare su alimenti freschi.

Pensa bene prima di bere – Limitare al massimo il latte e le bevande gassate. Il famoso bicchiere di latte prima di coricarsi può risultare nocivo in quanto difficile da digerire nonché causa di gonfiore. Bere molt acqua –

Acqua natura a volontà – Aiuta a rimanere idratati e ad eliminare i liquidi in eccesso. Inoltre, facendo sentire sazi toglie un po’ l’appetito.

Getty Images

Non trascurare la frutta -Ciliegie, mele e arance possono rappresentare un ottimo e salutare spuntino in quanto ricche di quercetina, un composto naturale che aiuta a ridurre l’infiammazione della pancia.

Un po’ di sapore – Zenzero, finocchio e menta piperita hanno effetti calmanti sulla pancia accelerando la digestione. In particolare la menta elimina l’aria dallo stomaco, lo zenzero toglie nausea e infiammazione, mentre il finocchio è diuretico.

Attenzione alla postura – Stare in piedi belli dritti elimina l’effetto rotolo e raddrizza la colonna vertebrale allungando tutto il corpo.

Dispositivi elettronici con cautela – La vita sedentaria non consente di bruciare calorie, inoltre il blu degli schermi può influire sui ritmi cardiaci e disturbare il sonno, nonché far aumentare il girovita.

Viva l’intimo modellante – Anche se solo per finta pacere e guaine contenitive fanno apparire più magri. Ce ne sono per uomini e per donne.

Mangiare fibre –  Verdura, frutta e cereali integrali, soprattutto quelli ad alto contenuto di fibre solubili, riducono il grasso addominale e rendono sazi velocemente.

Basta sigarette – Fumare fa mettere su pancia.

Birra con parsimonia – La birra è una fonte di calorie che si depositano sulla pancia, inoltre essendo alcolica fa circolare parecchi batteri nello stomaco provocando gas.

Ti potrebbe interessare anche—->>>La dieta anti-influenza

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI