Home Coppia

Cosa fare se lui non ti chiama. 5 strategie utili

CONDIVIDI

Cinque rimedi efficaci per reagire quando lui non chiama o non si fa trovare.

Prima o poi capita a tutte. Ci si mette d’accordo per sentirsi e organizzarsi per il week end ma lui non si fa vivo o, ancor peggio, non chiama.
Questa situazione finisce sempre con il rovinare la giornata se non l’intero fine settimana, portando a sentirsi inadeguate o semplicemente sole. Sensazioni indubbiamente spiacevoli che hanno come conseguenze quella di darsi al cibo spazzatura o alle lacrime. La verità è che nessuno dovrebbe avere mai un simile potere su di noi e che una situazione come questa seppur poco piacevole da vivere può essere trasformata in un modo per imparare a reagire ai contrattempi, per coccolarsi e per imparare ad amarsi un po’ di più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Se fa una di queste cose è perché vorrebbe saltarti addosso!

Perché non ti chiama? Motivi e soluzioni da mettere in pratica

cosa fare se lui non chiama
Fonte: Istock

Per prima cosa sarebbe utile definire la situazione, al fine di comprendere in modo oggettivo cosa sta succedendo, evitando così inutili sensi di colpa.
Per esempio, se siete usciti insieme una sola volta e lui ha promesso di chiamare salvo poi sparire, beh… forse non era poi così interessato, oppure ha avuto un problema serio o, cosa più probabile, non prende le cose seriamente. Un atteggiamento che già da solo la dice lunga e che dovrebbe suonare come un invito a scappare di corsa da una persona simile. Ricorda, tu meriti di meglio e se lui non lo capisce o non è in grado di darti questo meglio, forse il fatto che sia sparito non è poi così negativo.

La situazione è ovviamente più grave se a sparire è il ragazzo con il quale ci si frequenta da un po’. Anche in questo caso, però, un famoso detto come “meglio tardi che mai” può calzare a pennello mostrando una realtà che seppur amara va presa in considerazione. In questo caso, essendoci dei trascorsi, la cosa migliore sarebbe quella di cercare un confronto. Magari lasciando passare un paio di giorni per poi tornare all’attacco. E se dovesse sparire del tutto? In tal caso ti avrà fatto un favore. Certo, sulle prime ci starai male ma il tempo ti mostrerà quanto ci hai guadagnato.

E se a non chiamare è qualcuno con cui era tutto semplicemente in parola? Se tra voi non c’è stato ancora nulla allora tanto vale fermarsi subito per evitare brutte sorprese in futuro. All’inizio curiosità e voglia di fare sono praticamente d’obbligo e se mancano fin d’ora, allora è meglio troncare subito.
Ciò che conta è renderti conto che se lui sparisce, a meno di situazioni estreme, la colpa non è tua ma sua.

In primo luogo perché se non gli piaci abbastanza potrebbe semplicemente dirtelo. Sparire è un atteggiamento che risulta sempre sbagliato, motivo per cui è bene mettere i puntini sulle i e distribuire in modo quo torti e ragioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Chiudere una relazione: i segnali per capire che è il momento di farlo

Ecco cinque strategie da mettere in pratica se lui non ti chiama

Cosa fare se lui non chiama
Fonte: Istock

Chiamalo tu per prima. Se lui non ti chiama, puoi sempre prendere il telefono e farlo tu. Dopotutto siamo nel 2019 non certo nel medio evo e se nell’aria c’era l’idea di vedersi tu hai tutto il diritto di sapere se ritenerti libera di prendere altri impegni oppure no. Chissà, potrebbe aver avuto davvero un contrattempo e non essere in grado di contattarti. Prima di pensare al peggio è sempre meglio dare il beneficio del dubbio.
Non esagerare, però. E se non risponde limitati ad un sms soltanto. Se il silenzio si protrae e anche rintracciarlo è impossibile, allora prenditi tempo e inizia a pensare a te stessa. E chissà che la prossima volta non sia proprio tu a dargli il due di picche.

Approfitta della sua assenza per dedicarti del tempo prezioso. Quando salta un appuntamento, la prima cosa che si pensa è ciò che si sarebbe fatto insieme all’altra persona. Invece di torturarsi su la tediosa strada dei se, è molto meglio concentrarsi su se stesse e su tutto ciò che si può fare di bello per sentirsi al meglio. Approfitta dell’improvviso tempo libero per farti più bella. Dedicati un bagno rilassante, fatti una maschera, guarda quel film che aspettavi da tempo e preparati qualcosa di buono. Non per affogare i dispiaceri nel cibo ma per dedicarti un momento piacevole solo per te. Perché alla fine di tutto la persona più importante della tua vita devi essere tu. Perché non concederti quindi un appuntamento speciale?

Metti da parte il cellulare. Continuare a tormentarti fissando il display del cellulare o inviandogli milioni di messaggi non ti aiuterà a migliorare la situazione, anzi. Stessa cosa vale per telefonate a cui tanto è chiaro che non intende rispondere e che potrebbero farti apparire come una che gli da più importanza di quanta non merita. Cerca di mettere da parte il telefono per un po’, evita di controllarne eventuali spostamenti sui social e prenditi del tempo per riflettere. È evidente che se ti trovi in questa situazione, lui è diverso da come pensavi e questo è sicuramente un punto da approfondire, soprattutto per il tuo bene.

Vedi le amiche. Se il silenzio non si limita ad una sola sera ma si protrae nel tempo, la cosa migliore che puoi fare è continuare a riempire i tuoi spazi dedicandoti a ciò che ti piace. Invita un’amica da te e iniziate insieme una bella maratona di serie tv. Andate a fare shopping, guardate un film al cinema e chiacchierate. Sfogarti parlando di quanto ti sta accadendo può farti sentire meglio ma solo se subito dopo riprendi in mano la tua vita senza inutili vittimismi.

Concediti un week end. Lui è sparito ormai da un po’, sei certa che sta bene e che, semplicemente, non vuole più sentirti? Allora la cosa migliore che puoi fare è ripartire da te. Come? Inizia con una mini vacanza. Porta con te un’amica e vai in una SPA o all’avventura, in cerca di mete nuove da visitare. Di sicuro, un po’ di aria nuova, ti farà bene consentendoti di pensare ad altro e chissà che l’atmosfera più rilassante non ti consenta persino di fare nuove conoscenze.

Seguendo questi consigli e sforzandoti di non concentrarti solo su ciò che hai perso, riuscirai a trasformare un brutto momento in un’occasione di crescita personale che con il tempo potrebbe persino portarti a ricordare quella chiamata mai ricevuta come un momento da benedire.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda i problemi di coppia CLICCA QUI!

amore non corrispostoMa cosa fare se lui dovesse riapparire? Ovviamente la scelta finale sta a te e molto dipende anche da come tornerà e da quali scuse avrà in sua difesa. Considera però che una persona corretta prima di andar via lo fa presente magari dando anche delle spiegazioni. Scappare da una relazione o da ciò che poteva esserlo è invece indice di scarsa maturità e mancanza di rispetto, cose che difficilmente si correggono in poco tempo. Prima di prendere la tua decisione, quindi, prendi in considerazione la possibilità che si ripeta quanto avvenuto in passato e agisci di conseguenza. Se senti di voler ritentare fallo preparandoti al peggio. In caso contrario, molto meglio evitare di riallacciare il rapporto. Ormai sei andata avanti e di certo hai capito che per essere felice hai bisogno di qualcuno che sappia considerarti e darti il valore che meriti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI