Home Dieta e Alimentazione

Dimagrire fino a 30 chili con la dieta lipofidica

CONDIVIDI

Chi sogna di avere parecchie taglie in meno, può provarci con la dieta lipofidica, un regime alimentare capace di accelerare il metabolismo  che permette di perdere anche di 30 kg in 4 mesi.

Getty Images

Cos’è la dieta lipofidica

Si tratta di un programma alimentare nato in Spagna e arrivato in Italia di recente, caratterizzato da un menù piuttosto ristretto e da regole rigide. Per questo può essere attuato solamente dopo aver consultato il proprio medico ed è sconsigliato a coloro che assumono alcuni farmaci, nonché ai soggetti che soffrono di ipertensione e diabete, e alle donne incinta o in fase di allattamento.

Come funziona la dieta lipofidica –  Uno dei must è quello di consumare solamente  alimenti naturali. Ciò significa no ai cibi in scatola e le preparazioni che includono dolcificanti, sale e grassi.

Ben vengano le carni bianche magre, ma anche rosse e pesce, purché preparate con metodi di cottura che non prevedono l’aggiunta di grassi, dunque bollite, alla piastra o al vapore.

Ammessi i latticini senza lattosio, gli albumi e le verdure come lattuga, spinaci e verza che garantiscono un buon apporto di fibre. Da saltare invece cavolfiori, carote,  cetrioli e melanzane.

Getty Images

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui

Per quanto riguarda la frutta, questa va limitata in quanto ricca di zuccheri.Sicuramente bisogna stare lontani da banane, melone, ananas e fichi.

Secondo gli esperti per dimagrire fino a 30 kg è necessario eliminare alcune proteine, ad esempio il salmone e gli affettati. Bandito come al solito l’alcol, così come l’aceto e i dolci.

Per 4 mesi non possono essere assunti pane, pasta e prodotti da forno.

Com’è divisa la dieta lipofidica

E’ composta da due fasi. La prima dura 4 mesi ed è piuttosto dura da affrontare in quanto occorre imparare ad adattarsi al nuovo regime. Inoltre è necessario mangiare ogni 2 ore per riattivare il metabolismo ed eliminare il grasso in eccesso.

Successivamente inizia il periodo di mantenimento, della durata di ulteriori 4 mesi che consente di conservare i risultati ottenuti. In questo periodo vanno reintrodotti  tutti gli alimenti. Come detto, essendo una dieta squilibrata prima di cominciare è meglio confrontarsi con il proprio medico e stendere assieme un programma ad hoc.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI