Home Curiosita

Sentirsi in colpa quando si mangia fa ingrassare

CONDIVIDI

Un recente studio ha dimostrato che il senso di colpa quando si mangia porta ad ingrassare.

Quello dell’alimentazione è un argomento molto delicato che ogni persona vive e affronta in modo diverso e che risulta essere più difficile per chi ha spesso a che fare con qualche chilo di troppo. La consapevolezza di dover prestare attenzione a ciò che si mangia e a gli effetti che determinati cibi possono avere sulla dieta porta infatti ad uno spiacevole senso di colpa che da recenti studi è emerso essere addirittura una delle cause del sovrappeso. In altre parole, sentirsi in colpa per ciò che si mangia porta ad ingrassare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta: ecco gli abbinamenti da evitare

Ecco il perché il senso di colpa farebbe ingrassare

senso di colpa cibo
Fonte: IStock

Lo studio che è stato condotto in Olanda si è concentrato su un gruppo di studentesse che sono state invitate a mangiare diversi alimenti molto calorici e ricchi di zuccheri o di grassi. Successivamente è stato chiesto loro come si fossero sentite mentre mangiavano.
Ebbene, coloro che si erano dichiarate essere delle persone attente a ciò che mangiano e di essersi addirittura trattenute, in realtà avevano mangiato le stesse quantità, se non di più, di chi invece aveva mangiato senza preoccuparsene molto.
Da ciò è emerso che preoccuparsi per ciò che si mangia porta ad introdurre più cibo. Inoltre, analizzando cosa avevano mangiato le studentesse preoccupate per la linea, è emerso che la loro scelta era caduta su cibi più grassi.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la dieta e la sana alimentazione CLICCA QUI!

Lo studio ha quindi portato alla conclusione che preoccuparsi troppo o provare dei sensi di colpa porta a mangiare di più e ad introdurre alimenti più grassi, rischiando di produrre gli effetti opposti rispetto a quelli desiderati.
Ciò avviene anche perché una volta che si instaura il senso di colpa, emerge anche la paura di ingrassare e ciò porta inevitabilmente a mangiare di più visto che in previsione di nuove diete non si sa esattamente quando si potrà mangiare di nuovo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Non riesci a perdere peso? Forse stai commettendo uno di questi errori

L’unica alternativa, quindi, è quella di concedersi degli sfizi senza pensarci troppo visto che una mangiata ogni tanto può fare solo bene all’umore e di certo, all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata, non potrà fare chissà quali danni.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI