Home Curiosita

Michael Jackson: i due misteri legati alla sua morte

CONDIVIDI

Michael Jackson è morto il 25  Giugno 2009 e da allora due misteri continuano ad aleggiare attorno alla sua scomparsa. Ecco i due interrogativi più inquietanti legati alla morte del Re del Pop.

Come nel caso della morte improvvisa di ogni icona, anche per quella di Michael Jackson c’è chi lancia degli interrogativi inquietanti riguardo la sua scomparsa. Nel caso di Michael i due misteri riguarderebbero una sua ‘presunta morte‘ e delle lettere dal contenuto allarmante inviate ad un amico poco prima di morire.

La scomparsa di Jackson risultò scioccante per molti ma la teoria che ipotizza che sia ancora vivo è una delle più assurde, ma anche alimentate da un video che lasciò tutti perplessi.

->potrebbe interessarti anche: Michael Jackson, le rivelazioni choc delle sue guardie del corpo sulla sua vita

La seconda teoria riguarda un complotto dietro la sua morte, che per molti non fu affatto accidentale, ne sarebbero la prova delle lettere inviate ad un amico. Ma scopriamo insieme i due misteri legati alla morte del cantante, in ogni particolare.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria curiosità, clicca qui!

Michael Jackson è ancora vivo?

Michael Jackson, i due misteri legati alla sua scomparsa

L’improvvisa scomparsa di Michael Jackson lasciò tutti perplessi e sopratutto scioccati. Anche chi non amava particolarmente la sua musica, fu toccato dalla sua morte. Come nel caso della scomparsa di altre icone della musica, tra i suoi fan c’è chi ipotizza che la morte sia stata una messa in scena per permettere al cantante di tornare a vivere nell’anonimato e a rafforzare questa teoria vi sarebbe un video inquietante in cui si vedrebbe scendere dal furgoncino che avrebbe prelevato il corpo di Jackson, una persona che sembrerebbe proprio il cantante, accompagnato da qualcuno che avrebbe avuto cura di farlo scomparire in pochi secondi dietro ad una porta.

Secondo molti queste immagini sarebbero la prova assoluta che Jackson sia ancora vivo e stia trascorrendo la sua vita chissà in quale luogo del mondo. Altra prova, fu la bara chiusa durante il suo funerale. Negli Stati Uniti infatti usa lasciare la bara aperta durante la funzione per permettere a tutti di dare l’estremo saluto al defunto. Nel caso di Michael la bara risultò sigillata.

->potrebbe interessarti anche: Michael Jackson, Neverland: cose molto strane che si trovano li, foto

Terza prova, sarebbe una fotografia pubblicata da Paris, sua figlia, su Instagram. Nella foto la ragazza appare alla guida di un’auto e sullo sfondo si vede un personaggio che sembrerebbe proprio suo padre.

Scopri il secondo mistero legato alla morte di Michael Jackson, clicca su successivo!