Home Meteo

Meteo giovedì 27 dicembre: soleggiato da nord a sud

CONDIVIDI

Come Natale e Santo Stefano anche il 27 dicembre porterà sull’Italia ampie schiarite. Solo qualche nuvola su Sardegna e Toscana. Sole anche al sud.

Getty Images

Le previsioni del 27 dicembre nel dettaglio

Come nei giorni scorsi anche questo giovedì regalerà allo Stivale una giornata tranquilla sul fronte meteo, di conseguenza non ci saranno scuse per coloro che hanno bagordato. La passeggiata sciogli pancia deve essere d’obbligo! Sulla pianura padano-veneta potrebbe presentarsi la consueta nebbia al mattino,poi pian piano in dissolvimento. Soltanto verso sera, sempre al nord, potrebbero fare la loro comparsa le nuvole.
Le temperature minime saranno in aumento a nord ovest, in Toscana, nelle aree appenniniche e a sud. Le massime invece saranno in rialzo sulla pianura padana occidentale, Umbria e Lazio.

Il cielo al nord

Chi abita al nord Italia incontrerà condizioni di bel tempo su tutte le aree, salvo qualche transito di nubi alte e sottili in serata, specialmente sulle regioni orientali. Nebbie diffuse sulla pianura padano-veneta in progressivo dissolvimento durante le ore centrali della giornata. Nuvolosità sulla Liguria. Temperature pressoché stabili e massima comprese tra i 7 e 12 °C.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Il cielo al centro

Chi si trova nelle regioni centrali della Penisola o comunque vi sta trascorrendo le vacanze natalizie avrà a che fare con nuvole sulla Toscana. Cielo sereno o leggermente offuscato altrove. Qualche nube in più dalla serata sull’Umbria. Temperature massime incluse tra 9 e 13 °C.

Il cielo al sud

Per coloro che si trovano nelle zone meridionali dell’Italia, potranno godere di un clima sereno o poco nuvoloso. possibili velature potrebbero interessare il versante adriatico  e le coste tirreniche di Sicilia e Calabria. Addensamenti compatti pure sulla Sardegna. Temperature massime comprese tra i 10 e i 14°C.

Focus sulle temperature

Minime in aumento sul nord-ovest, la Toscana, le aree appenniniche e il sud tirrenico.  Stazionarie altrove. Massime invece in rialzo sulla pianura padana occidentale, la Toscana, l’Umbria, il Lazio settentrionale e il meridione. Costanti invece sulle altre zone. Venti da deboli a moderati provenienti da nord sulla Puglia. Deboli variabili sul resto dello Stivale. Il mar Ionio sarà mosso o localmente molto mosso al largo. Da poco mosso a mosso il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia e l’Adriatico centromeridionale. Poco mossi i restanti bacini.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI