Home Salute e Benessere

Ecco cosa possono fare 2 tazze di caffè al giorno per il tuo fegato

CONDIVIDI

Bere regolarmente caffè, i benefici per il fegato.

Il caffè è la seconda bevanda più consumata in Italia dopo l’acqua. Fatto con chicchi di caffè tostati e macinati, il caffè, se consumato ragionevolmente, ha effetti benefici sulla salute e soprattutto sul fegato.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Salute & Benessere CLICCA QUI

Il caffè fa bene al fegato

Sebbene il caffè sia da tempo una bevanda controversa, la ricerca recentemente sta dimostrando che il suo consumo riduce il rischio di sviluppare alcune malattie, tra cui le malattie del fegato.

Il fegato è un organo sorprendente che esegue più di 300 funzioni vitali del corpo: sintetizza molti nutrienti, sintetizza bile e alcuni ormoni ed elabora rifiuti e sostanze tossiche.

Secondo un rapporto del British Liver dal titolo “Il caffè e il fegato – i potenziali benefici per la salute” sulla base della compilazione e dell’analisi di un gran numero di dati scientifici sugli effetti del caffè sulla salute del fegato,è emerso che “bere moderate quantità di caffè migliora la salute del fegato, specialmente nei pazienti con malattie del fegato. “

Benefici del caffè sul fegato:

∙ Previene il cancro del fegato

Secondo questo rapporto, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato dopo aver esaminato circa un migliaio di studi condotti sull’uomo, che bere quantità moderate di caffè regolarmente previene il cancro al fegato.

Inoltre, uno studio condotto presso il Karolinska Institutet di Stoccolma, in Svezia, ha dimostrato che il consumo di due tazze di caffè al giorno riduce del 43% il rischio di cancro al fegato.

∙ Previene la fibrosi e la cirrosi epatica

La fibrosi epatica è il risultato di ripetuti attacchi al fegato. Consiste nell’apparizione di un numero sempre maggiore di tessuto cicatriziale in punti in cui il fegato è danneggiato o infiammato in modo ricorrente. La funzione epatica è quindi ridotta. Quando la fibrosi raggiunge uno stadio avanzato, si chiama cirrosi.

Tra l’altro, uno studio della University of Arkansas per le scienze mediche negli Stati Uniti ha rivelato che il consumo da due a quattro tazze di caffè al giorno, contrasta la progressione della fibrosi epatica nei pazienti, e che impedirebbe la comparsa della malattia.

∙ Protegge dalle malattie del fegato

I ricercatori della University of Missouri negli Stati Uniti hanno dimostrato che a conclusione di uno studio dal titolo “Il caffè: il grano magico per le malattie del fegato,” il caffè protegge il fegato dall’epatite C , fibrosi, cancro del fegato e malattie croniche del fegato in generale.

Come prendersi cura del proprio fegato

Certo, non basta consumare il caffè per avere un fegato sano. Il fegato viene intossicato da prodotti tossici, come l’alcool, cibo malsano o di alcuni farmaci, per capire se il tuo fegato ecco quali sono i segnali da non sottovalutare

Adottare uno stile di vita sano previene la stragrande maggioranza delle malattie del fegato come la fibrosi e la cirrosi che sono reversibili.

Per il Dr. Sonja Olsen, epatologo e gastroenterologo presso la NYU Langone Medical Center: “Il fegato ha una notevole capacità di rigenerazione. Se permetti al tuo corpo di fare una pausa tra gli attacchi al fegato, recupererai in una certa misura. “

Per prendersi cura del tuo prezioso fegato esistono validi rimedi naturali e alcuni pratici consigli :

∙ Evitare alcol e alimenti lavorati

Per proteggere il fegato da tutti i tipi di malattie e per contribuire a rigenerarlo, evitare cibi ad alto contenuto di zucchero e farina raffinata, alcool, fast food e alimenti trasformati in generale.

∙ Mangiare sano

Cerca di seguire una dieta sana e naturale ricca di fibre e micronutrienti. Aumenta la percentuale di frutta e verdura che consumi così come i cereali integrali.

∙ Prestare attenzione al consumo di determinati farmaci

Alcuni farmaci come antidolorifici (aspirina, paracetamolo, ibuprofene) possono danneggiare il fegato se consumati regolarmente. Anche antibiotici, steroidi o farmaci per l’artrite sono nocivi per il fegato.

. Consumare antiossidanti

Molti studi estrapolano i benefici degli antiossidanti per il fegato e per la salute in generale. Questi combattono gli effetti dei radicali liberi, che svolgono un ruolo importante nello sviluppo di malattie tra cui quella del fegato. Per prevenire lo sviluppo di problemi al fegato, mangiare cibi ricchi di antiossidanti come frutti rossi (bacche di acai, bacche di goji, more, ecc.), cioccolato fondente, mele, zenzero fresco o uva.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Salute e benessere: tutti gli alimenti amici del fegato

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI