Home Ricette

Ricetta del gigantesco Cookie alla Nutella che fa impazzire i bambini

CONDIVIDI

La buonissima ricetta del cookie gigante. Proponila per le feste, Babbo Natale e i bambini la adoreranno, e non solo loro.

Tutti amiamo i biscotti, ma spesso li evitiamo perchè sono poco salutari per la dieta, ricchi di burro e zucchero. Questa ricetta offre una versione salutare del famoso cookie adatta a coloro che prediligono uno stile di vita sano.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su tutte le nostre Ricette di Natale CLICCA QUI

Ricetta del biscotto gigante con nutella

Ingredienti:

¼ di tazza di olio di cocco
½ tazza di zucchero di canna non raffinato
1 uovo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 + ¼ di tazza di farina (è possibile sostituire la farina con una miscela in parti uguali di farina di castagne e farina di riso, risulterà più digeribile lasciandola gustosa)
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
¼ cucchiaino di sale marino
Da ½ a 1 tazza di scaglie di cioccolato fondente
½ tazza di noci tritate
350 g di Nutella fatta in casa (ricetta sotto)

Per la Nutella fatta in casa

170 g di purea di nocciole
120 g di cioccolato fondente
10 cl di latte di mandorla
1 cucchiaio di miele
½ cucchiaino di cannella

Preparazione:

Nutella

In una ciotola per bagnomaria, mettere il cioccolato e il latte di mandorle e farli sciogliere. Quindi aggiungere gli altri ingredienti.
Miscelare a mano o con un frullatore per ottenere un mix più omogeneo.
La Nutella può essere conservata per una settimana a temperatura ambiente o un mese in frigorifero.

Biscotto gigante

Preriscaldare il forno a 180 ° C. In una ciotola, mescolare lo zucchero, l’olio di cocco, l’uovo e la vaniglia. Mescolare la farina, il bicarbonato, il sale, le noci e le gocce di cioccolato fino ad ottenere un impasto omogeneo.
In uno stampo incernierato, versare metà dell’impasto schiacciandolo sul fondo e sui bordi.
Quindi distribuire la nutella fatta in casa, che avete preparato in anticipo, sulla superficie dell’impasto. Per finire distribuire l’altra metà dell’impasto e cuocere per 25 minuti.

Consigli per uno stile alimentare più salutare

Integrare la dieta con il grano integrale

L’alto consumo di cereali raffinati è legato a problemi di salute come l’obesità e l’infiammazione intestinale, il consumo di cereali integrali apporta più benefici per la salute, tra cui minor rischio di diabete, malattie cardiache e ictus.

1. Riduce il rischio di malattie cardiache e ictus

I ricercatori hanno concluso che le diete salutari per il cuore dovrebbero includere più cereali integrali e meno cereali raffinati.

l pane e i cereali integrali, sono stati specificatamente associati a un minor rischio di malattie cardiache, inoltre, i tre composti presenti nei cereali integrali – fibra, vitamina K e antiossidanti – possono ridurre il rischio di ictus.

2. Riduce il rischio di obesità

Secondo uno studio che ha coinvolto circa 120.000 persone, mangiare tre porzioni di cereali integrali al giorno incide sull’ indice della massa corporea e riduce il grasso della pancia.

3. Riduce il rischio di diabete di tipo 2

Gli studi hanno collegato il consumo di cereali integrali alla diminuzione della glicemia a digiuno e il miglioramento della sensibilità all’insulina. Questo potrebbe essere dovuto al magnesio. Questo minerale presente nei cereali integrali aiuta il corpo a metabolizzare i carboidrati ed è anche legato alla sensibilità all’insulina.

4. Migliora la digestione

Le fibre presenti nei cereali integrali possono favorire una sana digestione in molti modi. In primo luogo, aiuta a dare alle feci il giusto volume e prevenire la stitichezza. In secondo luogo, alcuni tipi di fibre contenute nei cereali agiscono come prebiotici. Ciò significa che aiutano a nutrire i batteri sani presenti nell’intestino, che è importante per la salute dell’apparato digerente.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Delizioso pan di zenzero natalizio senza zucchero, senza glutine, senza latte

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI