Home Meteo

Meteo giovedì 13 dicembre: arriva il grande freddo

CONDIVIDI

Il giorno di Santa Lucia farà molto freddo in Italia. Una perturbazione di origine atlantica porterà le prime nevicate a bassa quota e, in qualche caso, anche in pianura. Venerdì il tempo peggiorerà ulteriormente.

Getty Images

 

La perturbazione che dall’Atlantico si sta dirigendo verso il Mediterraneo coinvolgerà in maniera importante anche l’Italia. Inizialmente le zone più interessate saranno quelle centro-meridionali con piogge, rovesci e neve a partire dai 500 metri. Quindi precipitazioni arriveranno, anche se meno intense  al nord, ad eccezione dell’Emilia Romagna.

Attenzione alla neve

La perturbazione porterà ad un forte abbassamento delle temperature e neve sulla dorsale appenninica, in particolare Piemonte e in Emilia. La quota neve sarà molto bassa: 100-300 metri sul basso Piemonte e la dorsale ligure ed emiliana, 300-500 metri sulle zone interne della Toscana, 700-900 metri sulle Marche e Lazio, oltre i 1000 metri sui rilievi del meridione.

Veneto in stato d’allerta

Neve e gelate colpiranno la regione Veneto da giovedì mattina e fino a sabato. Il primo, vero freddo dell’autunno 2018 porterà gelate diffuse e persistenti, oltre che nevicate sulle zone montane fino a fondovalle e in collina. Qualche fiocco previsto anche in pianura tra Vicenza e Padova.

Il cielo al nord

Chi abita al nord Italia troverà tempo nuvoloso con piogge deboli e intermittenti. Neve prevista a partire dai 100-300 metri e non è da escludere qualche presenza pure in pianura. Asciutto con schiarite sulle zone alpine. Temperature in brusco calo con massime comprese tra 4 e 8 °C. Gelate mattutine sono attese in Pianura Padana.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Il cielo al centro

Sulle regioni centrali, giornata piuttosto instabile con frequenti annuvolamenti e piogge. La neve dovrebbe cadere in Appennino. Temperature previste tra 8 e 10 °C. Freddo al mattino con 2°C ad Arezzo, Perugia e Firenze.

Il cielo al sud

anche a sud dello Stivale le correnti fredde provenienti di nord si faranno sentire. A doversi vestire più di tutti le zone pedemontane che arriveranno a -5°C sulle vette della Sila, quindi -2° a Vibo Valentia e solo 2°C nei paesi etnei della Sicilia. Nella prima parte della giornata sono attese piogge su Puglia e Calabria. Neve sull’Appennino a quote medio-alte. Miglioramenti nel pomeriggio quando le massime saranno comprese tra 12 e 16° C.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI