Home Intimità

La dieta può migliorare la tua intimità: scopri come in 3 semplici step

CONDIVIDI
Calo del desiderio o un’intimità non propriamente sconvolgente? Scopri come la dieta può aiutarti a ritrovare una vita frizzante tra le lenzuola.
Tra i venti e i trent’anni già si notano differenze importanti, per non parlare poi tra i trenta e i  cinquanta. I cambiamenti però possono essere anche più repentini, come quelli che sconvolgono una relazione rimarcando le differenze tra i primi momenti e quelli del rapporto oramai maturo o, ancor di più, “stagionato”. Di che cosa stiamo parlando? Dell’intimità, della vita sessuale di un individuo o di una coppia.
Si tratta di un elemento importante della propria esistenza e anche di uno dei più mutevoli, di quelli maggiormente soggetti ai cambiamenti della crescita, agli scossoni della quotidianità e, ammettiamolo, anche all’invecchiamento.
E’ dunque perfettamente comprensibile che vi siano modifiche legate ai ritmi o ai gusti del rapporto e, altrettanto comprensibili, sono, ahimè, i cali del desiderio o il ritrovarsi a vivere performance non propriamente top.
Bisogna allora arrendersi all’inesorabilità di questi step? Sì e no. Sì perché vivere i cambiamenti con serenità è sempre un dovere, no perché si può comunque cercare sempre di migliorare la propria vita.
La dieta ad esempio può essere un’ottima via per dare una scossa alla propria intimità, farle ritrovare slancio e desiderio. Come? Tre semplici mosse potrebbero bastare.
Se vuoi altri test consigli in fatto di intimità CLICCA QUI!

Tre step della dieta per aiutare l’intimità

dieta intiimità
Foto da iStock
A quali alimenti affidarsi allora per risollevare la libido? Eccoli elencati per voi.
Avocado – Qualcuno lo definisce “super alimento” in virtù della sua grande ricchezza di grassi insaturi e scarsità di grassi saturi. Come ci può aiutare tra le lenzuola? Be’, è presto detto. Simili nutrienti aiutano cuore e circolazione, cosa che facilita dunque l’eccitazione, convogliando l’apporto di sangue là dove serve.
Frutta secca – Sempre la circolazione può beneficiare di simili alimenti. Le mandorle, in particolare, favoriscono il benessere dei vasi sanguigni, riducendo anche il rischio di obesità (e un peso eccessivo riduce il desiderio). Inoltre un apparato circolatorio facile aiuta il raggiungimento del piacere. C’è addirittura chi ritiene le mandorle veri e propri afrodisiaci e, anche qualora ciò non fosse, è innegabile che lo zinco (qui massicciamente presente) sia associato alla produzione degli ormoni sessuali maschili e il selenio alla riduzione dell’infertilità femminile.
Aglio e cipolla – Certo il primo bacio non sarà mai aiutato dall’assunzione di simili alimenti ma un consumo costante lontano dal vero e propri incontro potrebbe fare la differenza. Entrambi aumentano il testosterone, la cipolla fa crescere in particolare la libido e l’aglio sembra garantire prestazioni più lunghe.
Ricordate infine che a favorire la circolazione sono anche i cibi piccanti e il pesce mentre lamponi e fichi sono vere e proprie scintille per il desiderio sessuale, stimolando il cervello nel produrre ferormoni e simili.
Scegli allora  giusti cibi e chissà che i cambiamenti nella tua intimità non possano anche esser positivi.