Home Salute e Benessere

Ecco a cosa serve la tasca interna negli slip femminili!

CONDIVIDI

Perchè c’è una tasca sugli slip femminili?

Alcuni oggetti hanno o hanno avuto in passato funzioni o significati, a volte ignorati da tutti, ma degni di essere conosciuti. Il web rivela cose interessanti o insolite su molti oggetti di uso quotidiano, come quelle piccole tasche sulle mutandine …

Se vuoi essere informato su tutte le Curiosità CLICCA QUI

Quella piccola tasca che si trova nelle mutandine delle donne

La maggior parte di noi è convinta che questa piccola tasca sia stata inventata ed usata per nascondere qualcosa di grande valore, ma è solo una leggenda. Questo rivestimento è stato creato per motivi di salute, il suo tessuto deve essere fatto di morbido cotone per essere confortevole in quanto è a diretto contatto con un’area ipersensibile,  quella delle parti intime. Quella piccola tasca aiuta anche a proteggere questa zona dai batteri e aiuta a prevenire la loro proliferazione.

Ma questa tasca non è l’unico oggetto a destare la curiosità degli utilizzatori, scopriamo per esempio, il significato di:

Il pompon sui cappelli

Il primo pompon è apparso nel 19 ° secolo sui cappelli dei marinai francesi. Poiché i soffitti delle cabine nelle barche erano bassi, il pompon impediva ai marinai di battere la testa. Così, altri paesi hanno iniziato a indossare i loro cappelli a maglia con questi pompon. Oggi non hanno un uso specifico, vengono utilizzati per assolvere ad una funzione prettamente estetica.

Il piccolo foro nei bastoncini di lecca-lecca

Molte persone pensano che il buco sui bastoncini di lecca-lecca sia lì per evitare il soffocamento, ma è totalmente sbagliato. In realtà, questo foro aiuta semplicemente le caramelle ad aderire al bastone. Durante la preparazione del lecca-lecca, è il buco che viene riempito per primo con le caramelle e poi si trasforma gradualmente in lecca-lecca.

Le pieghe sui pantaloni

Queste pieghe erano presenti su tutti i pantaloni utilizzati come divisa nell’ambiente professionale. Perché? Quasi nessuno lo sa. Queste linee apparvero per la prima volta alla fine del 19 ° secolo quando l’Europa iniziò a produrre vestiti in massa. I pantaloni restavano piegati per un giorno intero quando si attraversano oceani o continenti, quindi si creavano automaticamente queste linee, difficili da eliminare e che tutti non avevano altra scelta che accettare come parte integrante del pantalone e di un’ aspetto ben curato.

Le linee sulle confezioni di dentifrici

C’è una leggenda secondo la quale la linea nera rappresenta le sostanze chimiche e che il verde è il componente naturale del dentifricio. In realtà, queste linee sono solo codici a barre non correlati alla composizione chimica del dentifricio. Queste vengono utilizzate dalle macchine per la produzione di dentifricio come punto di riferimento per il taglio dei tubi.

I buchi nel rombo presente sugli zaini

Questa parte cucita originariamente su molti zaini, faceva parte dell’attrezzatura usata dai campeggiatori per attaccare facilmente la corda alla loro borsa. Era quindi utile per gli appassionati di campeggio.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Non cambi l’intimo ogni giorno? Ecco cosa può succederti

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI