Home Gossip

“Ho rischiato di morire registrando il programma”: lo sfogo del conduttore

CONDIVIDI

“Ho rischiato di morire durante la registrazione di Linea Bianca”: grande paura per Massimiliano Ossini, amatissimo conduttore di Raiuno.

In una lunga intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Di Più, Massimiliano Ossini ha confessato di aver avuto paura durante le registrazioni di Linea Bianca, il programma di Raiuno dedicato agli amanti della montagna. Durante una registrazione in Trentino, Ossini e la troupè hanno rischiato davvero molto.

Massimiliano Ossini: “ho rischiato molto durante le registrazioni di Linea Bianca”

massimiliano ossini

Durante un’esplorazione sull’Ortles, in Trentino-Alto Adige, insieme alla squadra di Linea, Bianca, Massimiliano Ossini è stato sorpreso da un’improvvisa bufera che ha messo in pericolo l’incolumità del conduttore e di tutti quelli che si trovavno con lui. “Ero insieme a operatori esperti di montagna e a guide alpine. A un certo punto il cielo si è fatto scuro e le nuvole hanno coperto il sole: in alta quota accade spesso che il tempo cambi rapidamente. Insomma, dopo tanti anni ero preparato a questo, ma non mi aspettavo quella bufera. Si è alzato il vento e ha iniziato a soffiare fortissimo, la temperatura è scesa rapidamente fino a meno venti gradi e la corrente fredda ha cominciato ha tagliarci il viso, gelandoci gli arti. Non vedevamo nulla, eravamo avvolti dall’oscurità”, ha raccontato a Di Più il conduttore.

Per restare sempre aggiornati su gossip, attualità e reality, CLICCA QUI.

Le raffiche di vento, il gelo e l’oscurità hanno impedito a Massimiliano Ossini e alla squadra di raggiungere subito il rifugio. Senza perdersi d’animo, sono riusciti a raggiungere una grossa torcia legandosi l’uno all’altro e utilizzando torce e bastoni da trekking. “Ci siamo fermati, come si usa fare nelle situazioni di pericolo, l’uno accanto all’altro, per riscaldarci e per ripararci dal gelo” – ha spiegato ancora Ossini che, poi, rivela di aver avuto davvero paura di non farcela –“Ho avuto paura e non mi vergogno a dirlo. L’emozione che spinge l’uomo a cercare una via d’uscita, a mettere in salvo la pelle, è proprio la paura”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI