Home Attualità

Venezia, multa a un bambino di 4 anni che gioca in piazza

CONDIVIDI

I vigili fanno la multa a un bambino di 4 anni in Piazza San Marco a Venezia

Una storia che sembra quasi troppo assurda per essere vera: un bambino di 4 anni è stato multato da una pattuglia di vigili urbani mentre stava giocando con il suo monopattino a Venezia, in Piazza San Marco.

Come tanti altri bambini della sua età, il piccolo stava giocando in strada mentre era a passeggio per la città con i suoi genitori. Il bambino di 4 anni stava giocando con il suo monopattino in una giornata come tante, e si è visto improvvisamente fermare dalla pattuglia dei vigili urbani che l’ha multato con un verbale di ben 66 euro.

Leggi anche >>> Bambina di 10 anni uccide un neonato, il papà: “è una criminale”

I fatti risalgono allo scorso settembre ma solo adesso sono stati resi noti: il papà del piccolo è rimasto incredulo di fronte alla pattuglia che gli ha notificato la multa per violazione del regolamento di polizia urbana, e nello specifico perchè il suo bambino non ripettava la norma che vieta l’uso di qualsiasi tipo di “acceleratore di velocità” in strada.

Per essere sempre aggiornato sulle ultimissime news CLICCA QUI

Multato a 4 anni per il monopattino: le proteste del papà

Fonte: iStock

Purtroppo per il bambino di 4 anni e per i suoi genitori, il monopattino, così come la bicicletta o i pattini a rotelle, rientra appieno nella definizione di acceleratore di velocità e i vigili sono prontamente intervenuti per applicare alla lettera il regolamento. A nulla sono valse le proteste del papà del piccolo, che si è recato al comando dei vigili per protestare e minacciare azioni legali contro la sanzione.

La multa al piccolo in monopattino è stata notificata mentre la famiglia si trovava in Piazza San Marco, nei pressi della piazzetta dei leoncini e di Palazzo Ducale. Anche se la notizia risale allo scorso mese di settembre, se ne fa un gran parlare oggi perché la multa notificata al bambino di 4 anni è stata pubblicata sui social.

Leggi anche >>> Renato Zero irriconoscibile, foto choc, fan in delirio

In molti sui social hanno criticato l’atteggiamento della polizia urbana di Venezia, definito troppo zelante ed esagerato nei confronti di un bambino così piccolo. Tanti commenti hanno anche sottolineato che in quella zona della città avvengono ben altri reati, che purtroppo passano inosservati. Ma sono numerosi anche i commenti di chi ritiene che la legge è legge e come tale va applicata e rispettata.

A voler essere precisi, a Venezia si discute già da tempo della possibilità di applicare una deroga al regolamento di polizia urbana, per permettere ai bambini al di sotto dei 10 anni di età di utilizzare il monopattino sulle strade del centro urbano. Ad oggi, però, il vecchio regolamento vige a tutti gli effetti e viene applicato a tutti i trasgressori.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI