Home Attualità

Multato bimbo di 4 anni: andava in monopattino

CONDIVIDI
Piazza San Marco (©Getty Images)

La sanzione di 66 euro è stata inflitta a Venezia. Il bambino stava percorrendo piazza San Marco in monopattino. Il papà non nasconde la rabbia davanti ai vigili e sui social scoppia la polemica.

Non è la prima volta che Venezia si trova in mezzo a decisioni discusse, ma questo ha davvero del surreale. Il fatto è avvenuto lo scorso 19 settembre alle ore 21 in piazza San Marco. Due inflessibili vigili urbani della città vedono un bambino di nemmeno cinque anni che corre su un monopattino e immediatamente scatta la multa al padre che lo accompagnava.

La persona generalizzata consentiva che il figlio minore utilizzasse un acceleratore di velocità in prossimità della piazzetta dei Leoncini“, si legge sul verbale. In sintesi: 50 euro di multa in caso di pagamento entro 60 giorni, più 16,80 per le spese amministrative. Un totale, dunque, di 66,80 euro.

Le proteste

(©Getty Images)

 

La foto della sanzione è finita sul gruppo Facebook “Venezia Mia“, uno dei numerosi nati in questi anni per denunciare i problemi e le difficoltà della vita nella città lagunare, meta costante del turismo di massa, e in pochi minuti il post è stato riempito di commenti sprezzanti nei confronti della Polizia municipale. “Tristezza!! Ghebi miserabili“, scrive una donna. “Follia“, “Pazzesco“, “Vergogna“, le considerazioni più gettonate. “A 15 metri ghe gera gli extra che i te vende i fiori”, aggiunge un uomo in dialetto.

Per conoscere tutte le notizie più curiose dall’Italia e dal mondo cliccate qui

Ovviamente l’idea comune è che i bambini sono bambini e devono poter giocare, anche in piazza tanto prestigiosa, altrimenti Venezia diventerà una città di fantasmi. “Ci può stare un richiamo verbale, piazzetta dei Leoncini non è il luogo più adatto, ma da lì a una sanzione ce ne passa”, il parere di qualcuno che condanna la severità ma non troppo.

La reazione del padre

A quanto pare, ricevuta la multa, il papà del bimbo sarebbe andato nella sede dei vigili a protestare  minacciando di rivolgersi anche a un legale.

Mi pare una sanzione esagerata, assurda“, le parole della capogruppo del Pd in consiglio comunale, Monica Sambo. “Piazza San Marco non deve diventare un parco giochi, ma che danno può aver arrecato un bimbo di quattro anni? Serve buon senso, altrimenti la regola va cambiata”.

In queste settimane è in corso l’approvazione del nuovo regolamento di polizia urbana, che prevede la deroga alla circolazione sui monopattini per i bambini sotto i 10 anni, ma dispone anche la tutela delle zone più delicate e artistiche del centro. “Combatteremo perché ci siano delle regole accettabili“, ha chiosato la Sambo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI