Home Attualità

Emanuela Folliero scambiata per un trans da extracomunitari

CONDIVIDI

Le Iene invitano Emanuela Folliero a fare un giro per il centro di Milano a conoscere gli extracomunitari e succede dell’incredibile!

Nei giorni scorsi si è parlato molto di Emanuela Folliero per via di una sua dichiarazione da molti giudicata razzista. La donna ha sostenuto di essere stata fermata da un extracomunitario per le strade di Milano in tarda sera, mentre si trovava da sola e che l’uomo le avrebbe detto:

“bella bocca pomp*** gratis?”

Motivo per il quale la Folliero avrebbe deciso di non voler più uscire di sera da sola: “Ho paura, non esco più la sera da sola” avrebbero riportato diverse testate giornalistiche.

Emanuela Folliero, la cura omeopatica contro l’uomo nero

Le Iene dunque cercano di aiutarla a trovare una cura omeopatica contro l’uomo nero. La invitano così a passeggiare per le vie di Milano, Jeans stretti e decoltè in bella vista, l’obiettivo è quello di scandagliare le reazioni degli extracomunitari, farle prendere confidenza con loro ed annientare tutte le sue insicurezze.

In un primo momento sono in molti a riconoscerla per strada e a farle svariati complimenti, qualche turista crede perfino che sia una escort e cerca di trattare una eventuale seratina a due.

Poi arriva il momento fatidico, viene circondata da un gruppo di extracomunitari e la oro prima reazione è straordinaria: i ragazzi intorno a lei vogliono sapere una sola cosa, se sia un trans!

La scambiano per un trans, tentano di venderle delle scarpe contraffatte, insomma sembrano essere interessati a tutto fuorchè alla sua bocca.

Diciamo che l’intento delle Iene ha avuto un esito positivo, La Folliero ha dichiarato di essersi tranquillizzata e di non avere più paura degli extracomunitari.

Finalmente potrà tornare a godersi la movida milanese in tutta serenità!

Ti potrebbe interessare anche—–>>>L’Eredità: lo studio si ammutolisce: un concorrente l’ha detta grossa

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI