Home Dieta e Alimentazione

Vuoi dimagrire? Mangia della ricotta prima di andare a dormire

CONDIVIDI

Un recente studio ha dimostrato che uno spuntino a base di ricotta, prima di andare a dormire, aiuta nel dimagrimento.

Quando si parla di perdere peso, le strategie da mettere in atto sono così tante da rischiare di perdersi. Ad esse si uniscono anche i pareri spesso discordanti dei nutrizionisti che, in base al tipo di alimentazione che prediligono, tendono a dare indicazioni spesso contrastanti tra loro. Certo, alla base esistono delle regole che sono all’incirca uguali per tutti, a volte però, anche queste possono essere scardinate ed è quanto avvenuto da poco grazie ad un recente studio che ha messo in evidenza come consumare un latticino magro prima di andare a dormire può essere utile per accelerare il metabolismo e perdere peso più facilmente. Lo studio apre ovviamente le porte a mille congetture diverse specie se si pensa che fino a poco tempo fa, la sola idea dello spuntino pre cena era assolutamente un tabù, in quanto considerata come un consumo di calorie difficile da smaltire durante il sonno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Perdi 4 kg in una settimana con la dieta del mandarino

Mangiare ricotta prima di andare dormire aiuta ad innalzare il metabolismo e a perdere peso senza sforzi

Fonte: Istock

Lo studio in questione, condotto dai ricercatori della FSU è stato pubblicato recentemente sul British Journal of Nutrition e si è basato sull’analisi dei valori di alcune donne alle quali è stato chiesto di assumere circa 30 grammi di formaggio magro prima di andare a dormire.
Lo studio in questione è nato per capire se esiste una sostanziale differenza tra l’assunzione di integratori liquidi a base di caseina o quella di ricotta che contiene anch’essa caseina.
Un modo come un altro per comprendere se è davvero necessario far sempre uso degli integratori, spesso addizionati con additivi, edulcoranti e coloranti o se in alcune circostanze non è preferibile ricorrere agli alimenti stessi, di certo più sani.
Ebbene, dopo aver rilevato il metabolismo a digiuno delle donne, è emerso che era lo stesso sia dopo l’assunzione di caseina pura che dopo quella di circa 30 grammi di ricotta.
Una scoperta interessante che rende questo formaggio, ovviamente assunto in quantità moderate, altrettanto valido e in termini di salute sicuramente più vantaggioso rispetto ad un integratore di caseina.

Se vuoi restare aggiornata sulle diete e sui metodi per perdere peso CLICCA QUI

La caseina, infatti, grazie al suo lento rilascio, fa bene ai muscoli e da il giusto sostentamento fisiologico all’organismo anche durante la notte. Ciò aiuta a svegliarsi con minor senso di fame e con un metabolismo più ricettivo e adatto a sostenere gli sforzi della giornata.
Ma come bisognerebbe mangiare per perdere peso?
Per farlo basta seguire le regole base di una sana alimentazione e cercare sempre di non esagerare con le portate. Se lo si desidera, come spuntino serale, è possibile alternare la ricotta con dei fiocchi di latte magri che comprendono una buona dose di caseina.

Menu indicativo per una dieta da associare al consumo serale di ricotta

la ricotta fa dimagrire
Fonte: Istock

Colazione

  • Un cappuccino di soia senza zucchero e tre biscotti integrali
  • Una tazza di latte parzialmente scremato con 30 grammi di cereali integrali
  • Una tazza di tè verde senza zucchero e due fette biscottate con un cucchiaino di miele
  • Un caffè amaro e un piccolo toast con due fette di pane integrale, prosciutto magro e formaggio magro
  • 150 grammi di yogurt greco senza zucchero con una mela piccola a cubetti, 3 noci e una spolverata di cannella

Spuntino

  • Un frutto di stagione
  • Un uovo sodo
  • Un pacchetto di cracker integrali
  • Un cappuccino
  • Uno yogurt magro senza zucchero

Pranzo

  • 60 grammi di pasta integrale con pomodoro e melanzane da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e 20 grammi di parmigiano
  • Insalata mista con una scatoletta di tonno al naturale, mais e pomodorini, da accompagnare con 30 grammi di pane integrale. A seguire una mela
  • 60 grammi di riso venere con zucchine e gamberetti da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
  • Una porzione salmone affumicato da accompagnare con un’insalata mista da condire con aceto e qualche goccia di limone e 30 grammi di pane integrale
  • Un panino con breasola, rucola e qualche scaglia di parmigiano. Un succo d’arancia senza zucchero

Merenda

  • Una manciata di frutta secca
  • Un succo d’arancia senza zucchero e una piccola porzione di formaggio magro
  • Una tazza di tè senza zucchero e due fette biscottate integrali
  • Una piccola macedonia di frutta senza zucchero
  • Una tazza di caffè senza zucchero e tre frollini integrali

Cena

  • Una porzione di pesce al cartoccio con verdure grigliate e condite con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. Un piccolo frutto di stagione
  • Una porzione di formaggio magro con un’insalata mista condita con un gocce di limone e aceto. Una fetta di pane integrale
  • Un’omelette con due rossi e quattro albumi a cui aggiungere degli spinaci e da accompagnare con 30 grammi di pane integrale
  • Una vellutata di zucca con crostini di pane integrale e cubetti di tofu alla piastra
  • Una porzione di pollo o di seitan con verdure cotte al vapore e condite con aceto e limone

Spuntino prima di andare a dormire

  • 30 grammi di ricotta magra
  • 40 grammi di fiocchi di latte magri

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Vuoi dimagrire? Prova con la dieta del caffè

Indicazioni utili

Questo esempio di alimentazione, così come il consumo di ricotta o fiocchi di latte sono da escludere se si hanno problemi di intolleranza o allergia al lattosio.
Come sempre, prima di iniziare a seguire una dieta, è consigliabile chiedere il parere del proprio medico curante.
Se si devono perdere diversi chili è preferibile rivolgersi ad un nutrizionista in modo da ottenere il tipo di alimentazione più indicato alle proprie necessità.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI