martedì, dicembre 11, 2018
Home Attualità

Raccoglie fondi per il suo funerale, morta attrice di Netflix

CONDIVIDI

Shirley Hellyar non voleva far pagare ai genitori un altro funerale dopo quello di suo fratello e per questo scoperto di essere malata aveva avviato una raccolta fondi

Shirley Hellyar (©Facebook)

La vicenda straziante ma piena di amore arriva dall’Inghilterra e precisamente dalla Scozia. Shirley Hellyar, attrice nota per il suo ruolo nel film diffuso sulla piattaforma Netfilx  ‘Il re fuorilegge’, sapendo di avere poche settimane di vita aveva deciso di creare un crowdfunding su Facebook in modo da non gravare su mamma Elizabeth e papà Gordon una volta che fosse accaduto il triste evento.

Commossa dal lodevole desiderio, la gente aveva risposto in massa ed infatti al momento della sua scomparsa erano state raccolte 7300 sterline. Una somma sufficiente per i genitori per organizzare il suo funerale.

Per non perdere le ultime notizie dall’Italia e dal mondo  cliccate qui

Cosa l’ha spinta a questa iniziativa

L’attrice nativa di Glasgow e protagonista anche sul red carpet del Festival di Cannes nel 2017 era rimasta scioccata dalla perdita prematura del fratello e per questo non appena venuta a sapere di avere linfoma incurabile si era affrettata a cercare un modo per non rendere ancora più truce il colpo ai suo cari.

Nessun genitore dovrebbe pagare per seppellire tutti e due i suoi figli“, la frase di spiegazione sulla pagina social.

La situazione della donna è precipitata in un attimo. Si trovava a Newcastle a festeggiare il suo compleanno con gli amici quando, dopo essersi sentita male, è ripartita per la Scozia per farsi vistare da un medico. Qui la diagnosi senza speranze e l’esigenza di fare qualcosa.

La scomparsa nel sonno

(©Facebook)

Dopo essere stata ricoverata così scriveva ai suoi fan: “Adesso mi trovo in un hospice di Newcastle circondata da amici meravigliosi che mi amano e mi supportano, anche se vorrei la mia famiglia con me. Tuttavia, non avendo le condizioni per viaggiare non potrò spostarmi e resterò qui fino alla mia morte”.

Ed infatti la Hellyar se n’è andata così, nel sonno, in pace, nella cittadina del nord del Regno Unito, nella notte del 7 novembre, giusto due giorni prima delluscita del film che l’aveva vista protagonista.

Shirley è molto grata per il vostro aiuto e le donazioni che le hanno alleviato il peso delle ultime settimane. Ha detto che l’aiuto che ha ricevuto le ha fatto tornare la fiducia nella bontà umana“, il triste messaggio apparso sulla pagina Go Fund Me.