Home Dieta e Alimentazione

Vuoi dimagrire? Prova con la dieta del caffè

CONDIVIDI

Scopri la dieta del caffè. Il metodo ideale per gli amanti di questa bevanda.

Il mondo delle diete, si sa, è davvero vasto e in grado di accontentare un po’ tutti grazie alle tante varianti che consentono di sperimentare cibi e metodologie diverse. Ovviamente, ogni giorno ne vengono scoperte di nuove, a volte frutto di restyling delle più famose ed altre semplicemente scoperte da poco. È il caso della dieta del caffè, un regime alimentare che si basa su una dieta moderata alla quale va ovviamente unito il caffè. Questa bevanda, tanto amata e in grado di dare la giusta carica già dalle prime ore del mattino, ha infatti anche la prerogativa di stimolare il metabolismo grazie alla presenza della caffeina. È ormai risaputo, infatti, che la caffeina aiuta ad innalzare di un 5-10% il metabolismo basale, portando l’organismo a bruciare i grassi in eccesso.
Ma come gestire il caffè? Come per ogni dieta che si rispetti ci sono ovviamente delle regole da seguire. Una tra tutte è quella di bere il caffè rigorosamente amaro. La presenza di zucchero, infatti, vanificherebbe del tutto gli effetti sul metabolismo portando ad effetti anche opposti.
È poi indispensabile non esagerare con le quantità, cercando di distribuirne il consumo (meglio non superare le 4 tazzine al dì) durante tutta la giornata.
Detto ciò, cerchiamo di capire, come gestire una giornata tipo della dieta del caffè.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Il caffè allunga la vita anche se bevuto in eccesso

Dieta del caffè. Menu giornaliero

caffèPer far si che la dieta del caffè (amaro) funzioni, è necessario mangiare in modo giusto evitando cibi fritti, dolci, bibite zuccherate e alcolici e prodotti confezionati. Vediamo quindi alcune alternative che è possibile consumare in una giornata tipo. Per dare più opzioni, ogni pasto della giornata avrà tre possibilità diverse tra le quali scegliere.

Colazione

  • Un bicchiere di acqua e limone seguito da un caffè americano amaro (in alternativa va bene anche la classica tazzina di caffè al bar) e seguito da due fette biscottate integrali con un un velo di marmellata senza zucchero
  • Un caffè amaro e una tazza di latte parzialmente scremato con 30 grammi di cereali integrali. Il latte può essere anche di soia purché sia senza zucchero
  • Un caffè amaro e una fetta di pane integrale tostato con due uova strapazzate

Spuntino

  • 15 grammi di noci o di altra frutta secca
  • Se si è al bar si può optare per un cappuccino senza zucchero o un caffè amaro
  • Un frutto di stagione

Pranzo

  • 60 grammi di riso Venere con gamberi e zucchine e un’insalata mista condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e aceto di vino. A seguire una tazzina di caffè amaro
  • Insalata mista con pollo o tofu al naturale e un piccolo panino integrale. A seguire una tazzina di caffè amaro
  • Un piccolo panino integrale con 80 grammi di bresaola e rucola. A seguire una tazzina di caffè amaro

Merenda

  • Un yogurt magro con una manciata di noci
  • Un piccolo frutto di stagione
  • Un succo d’arancia senza zucchero e 20 grammi di parmigiano

Cena

  • Una porzione di pesce al cartoccio con contorno di verdure grigliate e condite con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. A seguire una tazzina di caffè amaro
  • Due fette di melone con del prosciutto crudo e a seguire un’insalata mista condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. Una tazzina di caffè amaro
  • Una porzione di formaggio magro e 150 grammi di zucca al forno. A seguire una tazzina di caffè amaro

Indicazioni per seguire al meglio la dieta

test sul caffèCome già detto le tazzine di caffè non dovrebbero mai essere più di 4 o 5 al giorno. Per questo motivo è bene imparare a gestirle durante la giornata. L’ideale è consumare sempre il caffè a colazione e dopo i pasti principali, scegliendo se inserire una quarta tazzina allo spuntino del mattino o a merenda.
Se la sera si hanno problemi a prendere sonno si può evitare il caffè dopo cena, sostituendolo con una tisana ed inserendolo nello spuntino o la merenda in cui manca.
Come per ogni dieta, è indispensabile mantenersi idratate bevendo almeno un litro e mezzo d’acqua.
L’attività fisica è come sempre consigliata in quanto utile a stimolare il metabolismo e a far ottenere una forma migliore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta della colazione: perdi peso iniziando al meglio la giornata

Pro e contro della dieta del caffè

Recenti studi hanno dimostrato che bere il caffè non fa male come si pensava un tempo ma, al contrario, apporta notevoli benefici all’organismo.
Ovviamente, ogni persona è diversa dalle altre e potrebbero esserci casi in cui il caffè, nonostante tutto, sia da evitare o da consumare in modo più moderato rispetto a quello sopra suggerito.
A volte un consumo eccessivo, su determinate persone, può infatti portare a tachicardia, nervosismo, insonnia e altri effetti negativi.
Per questo motivo, prima di iniziare a seguire le indicazioni sopra riportate, è indispensabile rivolgersi al proprio medico curante in modo da capire se qualche caffè può o meno giovare alla propria salute.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI