Home Attualità

Genero scava la fossa al cimitero per seppellire la suocera

CONDIVIDI

Un episodio scandaloso avvenuto in provincia di Belluno: il genero è costretto a scavare la fossa per la suocera al cimitero.

Un vero e proprio scandalo, che ha visto come teatro il cimitero di Salce, in provincia di Belluno. Una famiglia affranta dal dolore per la perdita della donna che per anni è stata il punto di riferimento per tutti ha dovuto sopportare anche la beffa: per permettere la sepoltura, uno dei familiari della defunta ha dovuto rimboccarsi le maniche, prendere una pala e mettersi a scavare.

Sabato scorso, intorno alle ore 15:00, la famiglia della 79enne Bruna Rossa si è recata assieme alla bara della defunta nel cimitero locale di Salce, dopo aver celebrato il funerale in chiesa, con tanto di prete e corteo funebre a seguito.

Leggi anche >>> Auto impazzita travolge un’intera famiglia a due passi da S.Pietro

Nessuno poteva aspettarsi di trovarsi a vivere un episodio tanto inaspettato quanto assurdo e indegno di un paese civile: una volta arrivati al cimitero, infatti, la famiglia si è resa conto che la fossa per seppellire la salma della loro cara non era pronta.

La sepoltura, purtroppo, era impossibile perchè nessuno degli addetti al cimitero si sarebbe prestato a scavare la fossa prima del lunedì successivo.

Il genero della defunta: mi sono assunto io la responsabilità

Fonte: iStock

L’unica soluzione che è stata presentata ai familiari increduli è stata quella di lasciare temporaneamente la salma della signora nella chiesetta del cimitero, per la durata dell’intero weekend.

Il lunedì mattina, infatti, i dipendenti comunali del cimitero sarebbero tornati a lavoro e avrebbero scavato la fossa nel punto previsto, per dare finalmente alla defunta la tanto agognata sepoltura.

Una soluzione che è sembrata totalmente assurda e inadeguata ai familiari della signora, affranti per non poter dare all’amata madre la degna sepoltura che le spettava.

Leggi anche >>> Coppia: come sopravvivere all’apatia dell’autunno

Ed è stato proprio per cercare di lenire almeno in parte il dolore della moglie, figlia della sfortunata signora, che Paolo Cumerlato ha deciso di prendere in mano la situazione.

Il genero della defunta, senza pensarci due volte, ha preso una pala e ha iniziato a scavare la fossa per la suocera: “Non potevo pensare di tornare a casa con mia moglie disperata senza dare degna sepoltura alla mamma”, ha dichiarato,”mi sono preso io la responsabilità”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI