Home Dieta e Alimentazione

Dieta del salmone, menu e indicazioni

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Tutto sulla dieta del salmone, dai benefici al menu giornaliero.

È possibile dimagrire mangiando il salmone? Questa è una delle domande più frequenti da parte di chi si trova a dover iniziare una dieta. Il salmone, infatti, pur essendo un pesce molto amato è anche tra i più grassi, motivo per cui viene spesso escluso erroneamente dalle diete.
Perché erroneamente? Semplice, il salmone è ricco di grassi buoni come gli Omega 3 che fanno molto bene alla pelle e alla lotta all’infiammazione. In più aiuta a contrastare il colesterolo cattivo e a far aumentare quello buono e, come se non bastasse, aiuta l’organismo a fare il pieno di vitamine del gruppo B, portandolo anche a sintetizzare la D.
Insomma, a dispetto di false credenze, mangiare il salmone fa bene anche all’interno di una dieta.
Oggi, quindi, dopo aver visto la dieta autunnale e quella a base di frutta e prosciutto, scopriremo insieme un menu tipo per una dieta settimanale dove il salmone è inserito ogni giorno. Terminata la dieta, ovviamente, il salmone potrà tornare ad essere consumato un paio di volte a settimana e all’interno di un’alimentazione che sia il più possibile bilanciata e in grado di soddisfare il fabbisogno nutrizionale di chi la segue.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Scoperta la dieta che fa bene al cuore

Dieta del salmone. Il menu tipo da seguire

Fonte: Istock

A seguire un menu indicativo per orientarsi sulle varie possibilità alimentari in cui inserire il salmone.

Colazione

  • Una tazza di latte (anche di origine vegetale purché senza zucchero) con 30 grammi di cereali integrali
  • Una tazza di tè verde senza zucchero e tre fette biscottate integrali con un cucchiaino miele
  • Una tazza di caffè senza zucchero e una fetta di pane integrale tostato con 30 grammi di salmone affumicato e tre fettine di avocado
  • Un bicchiere di Kefir di latte senza zucchero e tre biscotti secchi
  • 140 grammi di yogurt greco senza zucchero con mezza mela e una manciata di noci

Spuntino

  • Un piccolo frutto di stagione
  • Uno yogurt magro senza zucchero
  • Una fetta biscottata con 30 grammi di salmone affumicato
  • Una piccola macedonia di frutta senza zucchero
  • Una manciata di frutta secca

Pranzo

  • 60 gr di riso integrale con 120 gr di salmone e 150 grammi di zucchine, da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
  • Insalata con 100 grammi di pollo, cipolle, pomodorini e un cucchiaio di mais, da condire con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. A seguire una mela
  • Un piccolo bagle integrale con formaggio magro, qualche fetta di avocado e 60 grammi di salmone integrale
  • 50 grammi di pasta corta integrale con 60 grammi di straccetti di salmone, 100 grammi di zucchina tagliata a juliene e due cucchiai di formaggio spalmabile magro, da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
  • 60 grammi di riso Venere con salmone, zucchine e cipolle da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Merenda

  • Una manciata di noci
  • Uno yogurt magro senza zucchero
  • Un piccolo frutto di stagione
  • Una tazza di tè verde con due fette biscottate
  • Una galletta di riso integrale con un cucchiaino di formaggio spalmabile magro e 30 grammi di salmone affumicato

Cena

  • Petto di pollo alla griglia con verdure grigliate e condite con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
  • 120 grammi di salmone arrostito con 60 gr di patate e una porzione di broccoli conditi con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
  • Una porzione di pesce al forno da accompagnare con 150 grammi di zucca Delica da cuocere in forno o in padella e condita con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e della noce moscata
  • Una porzione di sashimi di salmone da accompagnare a qualche maki o uramaki o a un’insalata di stagione
  • Due uova o, in alternativa, una porzione di formaggio magro da accompagnare con insalata mista e condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e 30 grammi di pane integrale

Indicazioni per seguire al meglio la dieta

Quelli sopra riportati sono solo degli esempi di piatti che si possono consumare all’interno di una dieta che comprenda il salmone e che vanno abbinati in modo da comprendere una porzione di salmone al giorno ed una varietà degli alimenti, che non si ripetano, quindi, durante la giornata.
Durante la dieta, che non deve superare i sette giorni, va bevuta molta acqua naturale.
Sono da escludere alcolici e bevande zuccherate.
L’attività fisica è come sempre consigliata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta sostenibile: perdi peso e fai bene all’ambiente

Pro e contro della dieta del salmone

La dieta del salmone si presenta come un regime alimentare che, se seguito per una sola settimana, risulta essere piuttosto bilanciato. Tuttavia, prima di provarla è preferibile sentire il proprio medico curante. Ci sono delle situazioni come intolleranza o allergia al pesce o problemi di altro tipo per i quali questa dieta potrebbe essere sconsigliata.
Come sempre, la scelta migliore è quella di rivolgersi ad un nutrizionista in grado di stilare un piano alimentare specifico e in grado di adattarsi sia alle esigenze personali che ai gusti e allo stile di vita.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI