Home Attualità

Los Angeles, case dei vip prese sotto assedio dai ladri

CONDIVIDI
Martedì scorso a Los Angeles l’ennesimo furto, i ladri hanno scassinato l’abitazione della cantante Rihanna. L’aumento dei furti a casa delle celebrità è allarmante.
Martedì scorso, la polizia di Los Angeles ha annunciato l’arresto di quattro persone sospettate di aver rapinato le case di celebrità, tra cui quella della cantante Rihanna e del giocatore di baseball Yasiel Puig.

Banda di ladri specializzata sui furti a casa delle celebrità di Los Angeles

Martedì 25 settembre, la polizia è corsa a casa della cantante Rihanna, vittima di un furto, per la seconda volta in pochi mesi. Fortunatamente, la stella non era presente al momento degli eventi ma i ladri erano riusciti a scappare. Una settimana dopo, la polizia di Los Angeles è riuscita finalmente a mettere le mani su quattro persone sospettate di essere coinvolte nel caso. Sono due uomini di 19 anni, un altro di 18 anni e la madre di uno di loro, 34 anni. Le autorità sono convinte che si tratti solo di una parte della banda di ladri specializzata in furti di celebrità.

“Le case sono state prese di mira” si evince dalle pubblicazioni delle vittime sui social network.
Durante il loro arresto, la polizia ha trovato un elenco di indirizzi dei loro obiettivi futuri. Tra questi c’era la casa del giocatore di basket LeBron James, gli attori Viola Davis e Matt Damon. Hanno anche sequestrato borse, portafogli, orologi, gioielli e una pistola.
Hanno attaccato le case di attori, produttori, musicisti e atleti professionisti”, ha detto Lillian Carranza, un capo della polizia di Los Angeles, in una conferenza stampa. “Le case sono state prese di mira, i ladri monitoravano costantemente i loro tour o viaggi per effettuarei furti. I ladri hanno pensato che in assenza dei proprietari avrebbero potuto appropriarsi indisturbatamente dei loro beni “, ha aggiunto.
Negli ultimi due anni, anche le case dei cantanti Alanis Morissette, Nicki Minaj ed Emmy Rossum erano state derubate.