Home Attualità

“Ylenia Carrisi è viva”, Al Bano replica alle voci incontrollate

CONDIVIDI
Ylenia Carrisi
Al Bano con Ylenia Carrisi

Ancora una volta c’è l’annuncio: “Ylenia Carrisi è viva”, ma Al Bano replica alle voci incontrollate, mentre si fanno diverse ipotesi.

In questi ultimi giorni, si è riaccesa la speranza per Romina Power e il suo ex marito Al Bano di ritrovare la loro figlia Ylenia,  sparita nel nulla ormai da molto tempo, dalla notte del 31 dicembre 1993. La mamma della ragazza in realtà quella speranza non l’ha mai persa e ha rilanciato tempo fa un appello. In questi anni, sono sempre state molte le ipotesi circolate sulla sorte di Ylenia Carrisi.

Per saperne di più, leggi anche –> “Non vuole farsi ritrovare” la clamorosa ipotesi su Ylenia Carrisi

Le ultime voci sulla sorte di Ylenia Carrisi e la richiesta di Al Bano

Un’ultima novità arrivava dalla trasmissione ‘Chi l’ha visto?’, che qualche giorno fa ha ricostruito come sarebbe la figlia di Al Bano e Romina oggi. Peraltro, una rivista specializzata sostiene la tesi che non solo la ragazza sarebbe viva e si troverebbe in Florida, ma addirittura i genitori ne sarebbero consapevoli. In molti sono in ogni caso convinti che anche stavolta queste illazioni sulla sorte della figlia di una delle coppie di personaggi famosi più note in Italia si riveleranno un buco nell’acqua.

Anche per questo, in questi giorni, né Al Bano né Romina Power hanno voluto commentare queste nuove illazioni. E se la mamma di Ylenia Carrisi, intervistata da ‘Domenica In’ un paio di settimane fa, ha parlato della figlia al presente, il suo ex marito non ha espresso alcun commento ieri, anche lui ospite del salotto di Mara Venier. Queste erano state le parole di Romina Power: “Questa l’ho fotografata io quando è nata mia figlia Romina, non pensavo di poterli riunire tutti insieme, di avere 4 figli, proprio 4. Io ho 4 figli, ho fatto del mio meglio e anche Al Bano c’ha messo del suo”. Al Bano ha scelto invece il settimanale ‘Sono’ per chiarire una volta per tutte di essere seccato dalle voci incontrollate sulla sorte della figlia. La richiesta è insomma quella del rispetto del dolore e del silenzio.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI