Home Gossip

Regina Elisabetta II: guardie reali coinvolte in un caso di droga

CONDIVIDI

Elisabetta II: Diversi soldati della Guardia Reale coinvolti in un caso di droga!

La regina d’Inghilterra ha molte ragioni per essere arrabbiata oggi, al punto da diventare rossa come le divise delle sue guardie! Eh già perchè molti dei suoi soldati sono risultati positivi alla cocaina e alla cannabis.

Scandalo a corte, Regina Elisabetta furiosa come mai prima

È raro vedere il sorriso di Elisabetta II e questa ultima notizia l’ha resa ancor più seria. La fine dell’anno non sarà facile per la regina Elisabetta II. Al di là degli obblighi professionali che deve onorare, la regina deve anche gestire i mali di tutti. E specialmente quelli delle sue guardie, infatti, secondo il Daily Mail, diversi soldati della Guardia Reale sono risultati positivi ai test per la cannabis e la cocaina negli ultimi mesi.
Comportamento inaccepibile per la Regina così ligia al regolamento.

“Servire all’interno della Guardia Reale è un privilegio. Siamo collocati nel più alto reggimento dell’esercito e manteniamo stretti rapporti con la famiglia reale, spiega un brigadiere al Daily Mail. Ogni soldato che non rispetta le regole stabilite dal reggimento sarà licenziato. Non c’è una seconda possibilità. Nonostante i molti avvertimenti, alcuni non li hanno presi sul serio: “A tutti i giovani soldati viene detto di stare attenti a ciò che fanno durante i congedi. Bere alcolici che contengono droghe non impedirà loro di perdere il lavoro “, ha detto la stessa fonte.

Tra i soldati coinvolti Charanpreet Singh Lall, 22 anni. Secondo The Sun, il giovane è la prima guardia sikh ad aver indossato un turbante durante la parata militare Trooping the Colour tenutasi per celebrare il compleanno ufficiale della sovrana britannica.

Questa non è la prima volta che la regina si trova a dover fare i conti con un pessimo comportamento delle sue Guardie Reali. Già nel 2011 uno dei suoi membri si era lamentato del comportamento di Kate Middleton e del principe William nei suoi confronti usando parole a dir poco offensive per essere stato a suo dire salutato a malapena con un cenno di mano. Commenti che gli sono costati un rinvio, quello che con molta probabilità costerà anche ai 3 soldati coinvolti nello scandalo di oggi …

Ti potrebbe interessare anche—->>>Dalla Regina Elisabetta a Meghan Markle: soprannomi della Royal Family

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI