Home Gossip

Gisele Bündchen racconta la sua malattia: “Ho pensato al suicidio”

CONDIVIDI

Gisele Bundchen

Un periodo davvero difficile per Gisele Bündchen, che ha raccontato del brutto male che l’ha colpita portandola addirittura a pensare al suicidio

Bella, bellissima, anche troppo bella. Gisele Bündchen è una delle più grandi e famose top model al mondo, quindi ci viene automatico pensare che abbia una vita invidiabile, che viva 24 ore al giorno in un mondo fatato e senza alcun problema, senza nessun pensiero nella vita. E invece a quanto pare non è così, e se, come si dice, anche i ricchi piangono, a quanto pare anche le modelle hanno l’ansia. Gisele Bündchen lo ha raccontato nel suo libro chiamato ‘Lessons: My Path to a Meaningful Life’. Ha sofferto per lungo tempo di attacchi di panico, degli attacchi difficili da gestire, al punto di arrivare a pensare nientemeno che al suicidio. Un bruttissimo male, che ha a che fare con la depressione e che può farti davvero sentire intrappolata in una campana di vetro.

“Mi sentivo impotente – ha raccontato Gisele al settimanale ‘People’ – Quando soffri di attacchi di panico il tuo mondo diventa sempre più piccolo, ti sembra di non poter respirare, ed è la sensazione più brutta di tutte. Tanto che ad un certo punto ho iniziato a pensare che se fossi saltata giù dal tetto sarebbe finito tutto, non avrei dovuto convivere con questo dolore”. Il suicidio, quindi. Racconti inquietanti, che purtroppo sono comuni a tante donne che soffrono di certi malesseri. Di sicuro la si può capire benissimo.

Leggi anche — > Gisele Bundchen senza trucco e parrucco [FOTO]

Gisele Bündchen e gli attacchi di panico: alla fine ecco la soluzione

Gisele Bundchen

Dopo tanti anni Gisele Bündchen ha deciso di uscire allo scoperto e di raccontare il grande dolore provato nei numerosi attacchi di panico che hanno iniziato ad aggredirla quando era ancora soltanto una ragazzina. I primi attacchi, racconta la top model brasiliana, risalgono al 2003, quando aveva soltanto 23 anni ed era già una delle più famose modelle al mondo nonché una delle indossatrici ufficiali del brand Victoria’s Secret. Era un momento della sua carriera e della sua vita privata davvero fantastico, visto che aveva anche iniziato a frequentare l’attore Leonardo Di Caprio, col quale ha avuto una lunga storia. “Non capivo perché mi sentissi così triste e frustrata – continua Gisele a People – Tutto andava bene nella mia vita, mi sembrava che non ci fosse motivo per essere tristi”. Ma purtroppo l’ansia c’era, gli attacchi di panico pure, quindi urgeva una soluzione. Alla fine, dopo aver parlato con un medico, ha deciso di eliminare le sigarette, l’alcol e le altre abitudini dannose e di concentrarsi sulla meditazione e lo yoga. Il modo migliore per uscire dal tunnel.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI