Home Attualità

Cristiano Ronaldo espulso in Champions: ecco cosa rischia

CONDIVIDI
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Brutto esordio di Cristiano Ronaldo nella ‘prima’ di Champions League con la maglia della Juve. Espulso nel primo tempo, ora rischia grosso

Non è stato esattamente il debutto che i tifosi della Juventus aspettavano. Champions League, prima giornata della fase a gironi, Valencia-Juventus. La prima, storica apparizione di Cristiano Ronaldo con la maglia bianconera (nera, in realtà, per l’occasione) nella massima competizione continentale, quella in cui è stato preso per fare la differenza. Ronaldo scende in campo con i compagni e nella prima mezz’ora viene continuamente provocato dai difensori del Valencia, in particolar modo dall’ex Inter Jeyson Murillo, che lo sta marcando. Cose alle quali un campione del suo calibro dovrebbe essere assolutamente abituato, ma forse un po’ per la tensione dell’esordio CR7 si fa prendere un po’ la mano, risponde alle provocazioni e colpisce Murillo con un “buffetto”. Niente di eclatante, ma quanto basta per convincere l’arbitro Brych ad espellerlo per direttissima. Una decisione forse un po’ eccessiva, che ha estromesso il campione portoghese dalla sfida e ora rischia di costargli una lunga squalifica. Per la cronaca la Juventus ha vinto 2-0 con due rigori trasformati da Pjanic, ma la cronaca ovviamente è stata monopolizzata da quanto accaduto a Ronaldo, e oggi non si fa che parlare della sua possibile “punizione”.

Leggi anche — > Cristiano Ronaldo, se vai a Parigi puoi dormire da lui!

Cosa rischia Cristiano Ronaldo dopo l’espulsione in Champions

Cristiano Ronaldo
CR7 (Getty Images)

Quella di ieri sera col Valencia è stata la prima espulsione in carriera in Champions League per Cristiano Ronaldo, l’undicesima in assoluto, la settima per rosso diretto. Ma ora interessa soprattutto cosa riserva il futuro al campione bianconero. Il verdetto dell’Uefa sulla possibile squalifica arriverà giovedì o venerdì: CR7 rischia da una a tre giornate per il gesto contro Murillo. L’ago della bilancia è l’arbitro Brych e il suo referto: il codice di disciplina dell’Uefa prevede una giornata per “condotta antisportiva”, mentre ne prevede 3 per “condotta violenta”. Se l’arbitro nel referto ha scelto questa seconda opzione Ronaldo salterebbe anche le due sfide contro il Manchester United, sua ex squadra, altrimenti perderebbe solo la sfida contro lo Young Boys. I tifosi bianconeri incrociano le dita.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI