Home Attualità

Le gemelle il cui abbraccio ha incantato il mondo oggi sono teenagers

CONDIVIDI

Difficile non ricordarsi di loro, l’abbraccio di queste due gemelline nate premature  ha commosso il mondo, così come la loro volontà di lottare ma sempre e comunque insieme… unite.

Ed oggi che sono passati ben 23 anni da allora come sono diventate queste gemelle? e sopratutto sono ancora unite come allora?

Brielle e Kyrie Jackson, il potere del tocco

Nell’autunno del 1995, due gemelle sono nate prematuramente, con un peso di appena due chili. Brielle e Kyrie Jackson di Westminster, MA, trascorsero le loro prime settimane a combattere per le loro vite in incubatrici separate.

Kyrie era la più forte delle gemelle. Pesava 3 grammi di più, sembrava che stesse crescendo nell’incubatrice mentre Brielle lottava per sopravvivere. Ad un certo punto, il respiro di Brielle divenne superficiale e il suo battito cardiaco calò drasticamente. I medici hanno provato tutto ciò che potevano, ma niente sembrava funzionare. Ma prima che fosse troppo tardi, un’infermiera decise di mettere le due bambine nella stessa incubatrice. Questa è stata una mossa che non era mai stata fatta prima negli Stati Uniti – ma che ha portato a qualcosa di incredibile.

Non appena Kyrie fu messa accanto a sua sorella, si allungò e mise il braccio attorno al corpo di Brielle. All’improvviso, il cuore di Brielle si stabilizzò e la sua temperatura tornò alla normalità. Un fotoreporter si trovava all’ospedale proprio in quel momento e catturò questo momento miracoloso. Da allora è stato rivelato il potere del tocco ed altri neonati morenti si sono salvati. Quella foto è diventata nota in tutto il mondo. Le bambine hanno segnato un profondo cambiamento nell’assistenza neonatale.

A tempo debito, le gemelle andarono a casa. I loro genitori le misero, ancora una volta, nello stesso letto dove hanno continuato a crescere. Anche dopo cinque anni, secondo mamma e papà, le gemelle dormivano ancora insieme e, non a caso, ancora rannicchiate.

La fotografia di Kyrie che abbraccia la sua sorellina, soprannominata “Rescuing Hug”, è apparsa sia nella rivista Life che in Reader’s Digest. Ha portato fama alla coppia e ha stimolato un crescente interesse per i gemelli prematuri. Studi clinici hanno dimostrato che i gemelli prematuri godono di benefici sostanziali quando vengono messi nello stesso letto.

Brielle e Kyrie oggi, 23 anni dopo …

Sono passati 23 anni da allora e le gemelle sono cresciute, e sono più vicine che mai. Ogni tanto rileggono la loro storia su Google e si ricordano del potere che hanno avuto nelle comunità mediche e genitoriali.
La mossa semplice e rapida fatta dalla loro infermiera non solo ha salvato una vita, ma ha mostrato alla comunità medica l’impatto profondo che un singolo tocco può avere su qualcuno.

Ti potrebbe interessare anche—>>>>Pianto dei neonati: una app per capirlo

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

La notizia riportata allora dai media locali: