Home Dieta e Alimentazione

Due settimane per dimagrire: raggiungere il peso forma in tempi record

CONDIVIDI
dimagrire
iStock Photo

Scopri come dimagrire in sole due settimane grazie a 5 consigli della nutrizionista delle star.

Le regole auree della dieta prevedono un dimagrimento lento e progressivo, l’unico che, a quanto pare, sembra destinato a esser definitivo e a non farci riprendere i chili persi in un semplice batter d’occhio. C’è però chi, incredibile ma vero, non la pensa proprio così.

A contraddire i lenti tempi classici della dieta arriva nientemeno che una delle più celebri nutrizioniste delle star di Hollywood, autrice di manuali tradotti in 14 Paesi. Una vera esperta del settore dunque che sostiene come un dimagrimento rapido potrebbe avere i suoi pro: secondo Haylie Pomroy dimagrire molto e in fretta è la soluzione ideale, un vero e proprio infallibile antidoto contro il pericolo scoraggiamento.

Se dunque temete di iniziare una dieta e, non vedendo risultati decisi nel giro di una manciata di giorni, tornare a gettarvi in pasti a base di patatine fritte e gelato, correte subito ai ripari, affidandovi a Haylie Pomroy e alle 5 regole d’oro che vi permetteranno di ritrovare il peso forma in sole due settimane.

5 consigli per dimagrire in 2 settimane

dimagrire
iStock Photo

La strategia proposta da Haylie Pomroy è ovviamente assai complessa e articolata: le sue opere la approfondiscono con tutti i particolari del caso ma noi oggi CheDonna.it intende darvene un assaggio proponendovi 5 regole base da cui partire per iniziare subito a perder peso e con grande efficacia.

Il programma presto dalla nutrizionista dura circa due settimane, periodo da coprire per intero e con grande serietà: desistete dunque dall’accontentarvi dei primissimi risultati, che potrebbero arrivare anche in meno tempo, e tenete sempre a mente che per consolidare il peso raggiunto occorre completare il ciclo di 14 giorni.

Niente sgarri dunque, cibi sani e di qualità e, ovviamente, 5 regole da seguire fedelmente:

  1. 35 tra pasti e spuntini a settimana – Mangiare cinque volte al giorno stimola il metabolismo e consente di bruciare grassi a un ritmo assai sostenuto. Mai saltare dunque un pasto o uno spuntino.
  2. Colazione entro 30 minuti – E’ essenziale affinché il metabolismo si accenda subito, saltare gusto passaggio creerebbe un deficit di partenza Asai difficile da recuperare.
  3. Mai più di 4 ore senza mangiare – Mangiare di frequente è un ottimo metodo per far sì che il metabolismo si mantenga sempre attivo. Unica eccezione concessa è durante le ore di sonno.
  4. La giusta acqua – L’acqua è un aiuto notevole nell’eliminazione di  grasso, fluidi e scorie prodotte dal metabolismo. Per calcolare l’acqua necessaria al vostro corpo dovete fare questo semplice calcolo: 30 ml per ogni chilo di peso corporeo.
  5. La data di inizio – Occorre stabilire un giorno da cui partire, possibilmente l’inizio di un periodo privo di grossi stress, durante il quale sapete di potervi concentrare sulla vostra dieta senza grosse distrazioni.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI