Home Attualità

Ryanair, nuove regole con sovrapprezzo per il bagalio a mano

CONDIVIDI
Ryanair
iStock Photo

Ryanair cambia le regole per il bagaglio a mano e aggiunge un sovrapprezzo.

A partire dal primo novembre 2018 Ryanair cambia le regole per il bagaglio a mano dei suoi passeggeri. Restrizioni importanti sembrano profilarsi all’orizzonte per chi vorrà volare con la compagnia leader del settore low cost e il bagaglio a mano potrebbe diventare una chimera.

E’ giunta dunque l’ora di fare chiarezza su queste nuove normative che Ryanair farà a breve scendere in campo.

Ryanair check in gratis: non più

Ryanair
iStock Photo

La domanda principale a cui tentare di rispondere è: che cosa si potrà portare a bordo di un volo Ryanair a partire dall’1 novembre? La risposta è presto detta: solo una borsa, uno zaino o un mini trolley… molto mini! Le misure non devono infatti superare i 40x20x25 cm, già di più rispetto ai precedenti parametri (35x20x20 cm) ma comunque assai più piccolo del classico trolley che si poteva imbarcare finora.

Il caro vecchio trolley dovrà dunque finire in stiva, anche se i suoi parametri non cambieranno: massimo 10kg e misure stabili a 55x40x20 cm. Al check in si dovrà dunque così procedere: il bagaglio andrà registrato on line al momento della prenotazione a un costo di 8 euro, cifra che passerà a 10 qualora il bagaglio venisse aggiunto sempre on line ma in un momento successivo (fino a 40 minuti prima dell’orario di partenza del volo). Una volta giunti in aeroporto il bagaglio andrà consegnato al check in, dove verrà etichettato e caricato sul volo, così da essere poi ritirato nell’aerea recupero bagagli dell’aeroporto di destinazione.

Come potete dunque constatare, non solo sarà impossibile portare il trolley con sé in cabina ma si aggiungerà anche un sovrapprezzo prima inimmaginabile. Va precisato inoltre che il costo del bagaglio arriverà fino 20 euro qualora il bagaglio non venisse registrato on line ma direttamente al desk del check in aeroportuale. Se poi si arriva con il bagaglio fino al gate d’imbarco, quindi oltre la dogana, il costo lieviterà sino a 25 euro.

Diverse le regole per chi acquista invece l’imbarco prioritario. Pagando 6€ al momento della prenotazione oppure 8€ fino a 45 minuti prima dell’orario di partenza del volo, si potrà da oggi non solo salire prima sul velivolo ma anche continuare a portare a bordo gratuitamente due bagagli (1 bagaglio più piccolo + 1 trolley). Ricordiamo però che per l’imbarco prioritario resta disponibile un numero limitato di posti, circa il 50% delle poltrone: meglio dunque fare alla svelta!

Ryanair bagagli: nuove regole

Ryanair
iStock Photo

Le nuove regole da seguire sono dunque presto dette:

  • Scegliere tra imbarco prioritario (cosa che darà diritto alla possibilità di portare con sé il bagaglio da 10 chili da posizionare sopra le cappelliere) o prenotazione semplice
  • Nel secondo caso andrà dichiarato all’atto della prenotazione on line il bagaglio che verrà poi caricato in stiva (potrete registrarlo anche in seguito o addirittura in aeroporto ma con costi decisamente più alti)
  • L’unico bagaglio consentito a bordo senza imbarco prioritario sarà una piccola valigia da posizionare rigorosamente sotto il sedile di fronte al proprio

Ryanair voli già acquistati: la norma è retroattiva

Ryanair
iStock Photo

Su quei voli verranno dunque applicate queste nuove regole? A quanto pare su un numero decisamente maggiore rispetto a quanto si possa immaginare.

Il regolamento pare infatti avere valore retroattivo, si applicherà dunque a chiunque debba partire dopo l’1 novembre, anche qualora costui abbia acquistato il biglietto prima che il nuovo regolamento venisse diffuso.

Chi avesse prenotato un volo per novembre o oltre prima dell’entrata in vigore delle nuove regole, potrà a tal proposito registrare fin d’ora il proprio bagaglio da 10 kg a un costo di 8 euro anziché 10.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI