Home Attualità

“Io e quella notte incastrata tra le lamiere” il racconto da brividi dell’attrice

CONDIVIDI


Alba Parietti ha raccontato su Instagram di un bruttissimo incidente stradale avvenuto nel 2004 a Modena.

 

Chi ha soccorso la bellissima attrice, l’ha contattata sui social, con la grande felicità di vederla in piena forma dopo quella bruttissima esperienza. Alba Parietti, ha colto così subiot l’occasione per ringraziarlo e svelare ai suoi follower  cosa accadde la notte del 4 novembre 2004.

Il racconto da brividi di Alba Parietti

“Era la notte del 4 novembre 2004 autostrada Milano Bologna. Finii sotto due tir che si erano scontrati. I soccorritori, come il signore che scrive, ci misero molte ore a estrarre i nostri corpi (il mio in particolare) incastrati sotto le lamiere, c’era gasolio sparso ovunque, io con perdita di coscienza per un politrauma cranico. Tagliarono le lamiere con enormi tenaglie non usarono fiamma ossidrica perché rischiavamo di saltare tutti per aria, restarono vicino a noi, nonostante il pericolo molte persone affettuose ci prestarono soccorso. Anche la mamma di Christian Vieri che era in un auto incolonnata ferma, si mise accucciata sotto il tir e appena ripreso conoscenza mi parlarono per ore, perché non perdessi conoscenza. Ricordo le luci accecanti delle auto ferme in autostrada, l’odore di lamiere e sangue e le voci di persone che mi parlavano e mi rassicuravano. Ricordo che da lì ho capito che ero nata per la seconda volta e ogni giorno sarebbe stato una festa un regalo un dono immenso della vita. Grazie di questo messaggio, mi fa ricordare che devo essere grata alla vita e chi ho incontrato in essa. Tir esclusi.”

 

Alba Parietti età, altezza e altro ancora

alba parietti
Foto da Instagram Alba Parietti Officialpage

 

  • Nome d’arte: Alba Parietti
  • Data di nascita: 2 luglio 1961
  • Età: 56 anni
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Attrice, Showgirl
  • Titolo di studio: Diploma di Liceo Artistico
  • Luogo di nascita: Torino – Piemonte – Italia
  • Altezza: 177 cm
  • Peso: 57 kg

Già nome d’arte, perché il nome completo sarebbe Alba Antonella Parietti, nata a Torino a Francesco Parietti, chimico, e da Grazia Dipietromaria, scrittrice e pittrice. Due genitori certo non di scarso peso, entrambi scomparsi ma capaci di lasciare un’impronta importante nella vita della figlia.

Il padre fu partigiano, operativo nella zona delle Langhe con il soprannome di Naviga. Non è un caso del resto se Alba ha questo nome così particolare: si tratta di un omaggio alla prima città liberata piemontese liberata nel 1945. Ma il padre di Alba Parietti era molto di più: un uomo fermamento convinto che la cultura fosse la più grande arma di riscatto sociale e di libertà. Non a caso sposò Grazia, donna con una goccia di sangue nobile ma, soprattutto, uno spirito artistico a dir poco spiccato.

Una male sottile però sembra insidiare l’intera famiglia di Alba Parietti. La mamma soffrica di un grave disturbo bipolare, mai diagnosticato ufficialmente, e lo zio, un uomo che Alba descrive come fine filosofo, visse a partire dai 25 anni in manicomio, affetto da un disturbo schizzofrenico.

Alba però riesce a crescere in un ambiente difficile ma carico d’amore. Armata della creatività materna e dello stacanovismo paterno, la ragazza torinese, subito dopo il diploma artstico, inizia la sua carriera in radio. Lavora a Radio GRP con Piero Chiambretti e su Videogruppo, una storica emittente privata torinese.

L’esordio televisivo è datato 1984, anno in cui sbarca sulle reti Mediaset come valletta di Ok, il prezzo è giusto con Gigi Sabani, e in W le donne con Andrea Giordana e Amanda Lear.

Le sue gambe chilomeriche e super seducenti stregarono poi su Telemontecarlo il pubblico di Galagoal.

Culmine della carriera sarà però la conduzioen di Saremo, datata 1992 e svolta al fianco di con Pippo Baudo, Milly Carlucci e Brigitte Nilsen. Le apparizioni televisive saranno poi numerose, inclusa un recente ritorno in gioco avvenuto nel 2017 a Ballando con le stelle.

Numerosi anche gli amori attribuitegli. Nel 1981 sposa nel suo unico matrimonio l’attore Franco Oppini da cui l’anno seguente avrà anche un figlio, Francesco. La coppa si separerà definitivamente nel 1998 e da allora numerosi nomi sono stati affiancati a quello di Alba Parietti: il filosofo Stefano Bonaga, l’attore francese Christopher Lambert, Jody Vender e Giuseppe Lanza di Scalea. Con Maurizio Salvadori e con Cristiano De André si vocifera solo si una travolgente passione.

Alba Parietti cancro

alba parietti
Foto da Instagram Alba Parietti Officialpage

Fu la stessa Alba Parietti a svelare come a 35 anni le fu diagnosticato una grave patologia all’utero, causata, probabilmente, dal papilloma virus.

La malattia fu curata efficacemente grazie a due interventi alquanto importanti, epilogo siun’esperienza difficile ma che la showgirl ha saputo poi trasformare in un’occasione positiva: Alba parietti divenne un esempio per tutte le donne, invitandole a prendersi cura della propria salute con controlli regolari e senza paura.

In un lungo post su Facebook, pubblicato in seguito a un servizio di Report che insinuava qualche dubbio su un vaccino contro il papilloma virus, scrisse:

”Papilloma virus …. e vaccinazione,cosa si deve sapere.Vorrei dirvi una cosa per regalarvi la mia esperienza personale , perché penso possa a essere utile per riflettere. Nell’estate 1997 a 36 anni a causa del papilloma virus, venni sottoposta d’urgenza, a un’operazione chirurgica che ,grazie alla prevenzione e allo scrupolo del mio ginecologo si rivelò risolutiva. Il papilloma mi aveva causato una ” neoplasia grave” , tradotto in termini semplici : un cancro maligno al collo dell’utero, che senza la prevenzione mi avrebbe certamente portato a gravissime conseguenze. Se non alla morte in altri tempi . Tutto era dovuto alla degenerazione del papilloma e trascuratezza da parte di medici poco capaci di fare diagnosi precoci. Pap test , colposcopia e biopsia che mi permise di prendere atto della mia grave patologia. Il papilloma non porta sempre al cancro , intendiamoci, ma può degenerare,va’ tenuto sotto controllo, se contratto . La vaccinazione è’ importante a mio avviso. La mia storia è’ stata fortunata e io ho vissuto serena , ho avuto una vita assolutamente felice e normalissima ,non bisogna avere paura di sapere, si combatte il nemico se lo si riconosce .Dopo l’intervento, tutto bene e senza conseguenze, festeggiai con le amiche che mi avevano accompagnato supportato , uscii senza nemmeno terapie successive di chemio o radio, ma dovetti fare solo un secondo intervento anni dopo che ha risolto definitivamente il problema. Senza menomazioni o traumi . Prevenire il peggio . La medicina e la ricerca ha fatto progressi. La prevenzione salva la vita . Le vaccinazioni pure .Progrediamo anche noi”

Alba Parietti oggi

alba parietti
Foto da Instagram Alba Parietti Officialpage

Con lo scorrere del tempo che non sembra minimamente intaccare il suo fascino, Alba prosegue oggi nella sua carriera tra numerose ospitate televisive e querelle da grande lottatrice.

Celebre rimane lo scontro con Selvaggia Lucarelli, altra donan di carattere: dopo un’infinita polemica dello scorso anno a Ballando con le stelle la Lucarelli chiamò in tribunale Alba Parietti chiedendo un risarcimento di 258mila euro.

“Mi ha chiesto 258mila euro, ma io ovviamente controquerelo e il risarcimento lo chiedo io. In tribunale ci sono andata solo per questioni di vita o di morte, ora purtroppo mi toccherà andarci, non so quanto ho speso di avvocati e perdite di tempo su una cosa per me assurda”.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI