Home Attualità

Esame di maturità, si cambia! Entro settembre tutte le novità

CONDIVIDI
maturità 2018
Esame di Maturità (FREDERICK FLORIN/AFP/Getty Images)

Il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti renderà noti a settembre i cambiamenti che rivoluzioneranno il tanto temuto esame di maturità.

“È un lavoro che stiamo facendo con gli uffici del ministero. Lo dettaglieremo a decisione prese e, comunque, entro settembre. L’esame è sempre un tema delicato che mette in fibrillazione ragazzi e famiglie”.

Così, in un’intervista a La Stampa, il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti illustra i suoi progetti per il futuro degli studenti liceali italiani e per l’appuntamento più atteso della loro carriera scolastica: l’esame di maturità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Maturità: 10 consigli per aiutare i tuoi figli a gestire lo stress

Esame di maturità verso il cambiamento

maturità
Esame di maturità (FREDERICK FLORIN/AFP/GettyImages)

Nelle dichiarazioni rilasciate al quotidiano il ministro Marco Bussetti si sofferma anche sul problema del precariato nella scuola (“un precariato storico endemico che ha creato molti problemi”) e della sempre combattuta quesitone vaccini (“lavoriamo insieme per tutelare al contempo il diritto alla salute e quello all’istruzione di tutti i bambini”) ma sono certo le dichiarazioni sul sempre discusso esame di maturità ad avere calamitato l’attenzione generale.

“Gli studenti affrontano la prova finale dopo un percorso di scuola superiore che deve mettere in evidenza la loro preparazione e le competenze in materie specifiche. […]L’idea – ha continuato Bussetti – è di ridare, in tempi brevi, centralità all’esame partendo dalle materie di competenza e dalle prove in modo da permettere a tutti gli studenti di esprimersi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Esami di maturità: le 5 regole per vincere la paura dell’orale

Per ulteriori dettagli bisognerà però attendere settembre, mese entro il quale il Ministro dell’Istruzione garantisce che tutto verrà chiarito e gli studenti potranno così finalmente scoprire quali novità gli attenderanno all’appuntamento con l’esame più temuto di sempre, quello che tutti ricordiamo poi per il resto della nostra vita.

L’idea di “ridare valore ad un esame che impostato e bilanciato sull’alternanza scuola-lavoro secondo me non aveva senso” sarà a quanto pare il faro guida di questa riforma ma che cosa ciò significhi e comporti è ancora tutto da vedere.