Home Attualità

WhatsApp, come evitare di perdere le chat

CONDIVIDI
whatsapp
Evitiamo di perdere le chat su Whatsapp

Dal prossimo mese di novembre, per gli utenti Android di Whatsapp ci sarà il rischio di perdere le chat salvate su Google Drive: ecco come evitarlo.

Whatsapp andrà incontro ad una novità che potrebbe non fare piacere a tutti. Infatti la nota app di messaggistica istantanea ha raggiunto un accordo con Google in base al quale tutte le vecchie chat più vecchie di un anno basandosi dalla prossima data del 12 novembre 2018 verranno automaticamente cancellate. il tutto nonostante verrà garantito spazio di archiviazione illimitato su Google Drive. Il problema nasce proprio ora: le chat archiviate proprio su Google Drive e che risulteranno in pratica antecedenti all’11 novembre del 2017 saranno cancellate per sempre, come impostazione predefinita.

Questo a prescindere se si tratti di conversazioni, foto o video. Per non perdere tutto bisognerà procedere con un nuovo salvataggio. E quindi per non dire addio ai propri dati, preziosi per questo o quel motivo, si renderà necessario procedere con un backup manuale. Per farlo sarà necessario aprire WhatsApp ed andare sui tre puntini verticali nella schermata principale. Poi selezioniamo ‘Impostazioni’ e da qui andare sulla dicitura ‘Chat’.

LEGGI ANCHE –> Whatsapp, un trucco per leggere i messaggi senza entrare in chat

VIDEO NEWSLETTER

Adesso non resterà altro da fare che andare su ‘Backup della chat’. Avremo modo anche di visualizzare l’ultimo salvataggio effettuato e dove è stato archiviato. Per eseguire il salvataggio si dovrà andare sulla scritta in verde ‘Esegui Backup’, per quanto riguarda WhatsApp. Invece su Google Drive si deve andare un pò più giù. Da qui si aprirà una nuova finestra all’interno della quale potremo scegliere fra 5 modalità di salvataggio: mai, solo quando premi Esegui Backup, quotidiano, settimanale o mensile. A questo punto tutto ciò che avremo scelto di salvare si troverà comodamente su Google Drive, al riparo per sempre da ogni ‘brutto scherzo’. La cosa riguarda solo gli utenti Android e non quelli Apple, i cui salvataggi continueranno a persistere su iCloud.