Home Attualità

Roma, chiuso il ponte della Scafa a Fiumicino: quando riaprirà?

CONDIVIDI
Ponte della Scafa
Il Ponte della Scafa

Il crollo del Ponte Morandi a Genova ha alzato l’allerta sulle infrastrutture: chiuso per sicurezza il ponte della Scafa a Fiumicino

Ci voleva un evento tragico come il crollo del ponte Morandi a Genova per far “preoccupare” lo Stato sulla sicurezza delle nostre infrastrutture stradali. Una reazione a catena che sta focalizzando l’attenzione sulle criticità esistenti nel nostro Paese in materia di strade e soprattutto di ponti. Alcuni sono in condizioni davvero pietose e il rischio di possibili crolli – che in realtà c’è sempre stato – adesso spinge alla prudenza, onde evitare il ripetersi di altri assurdi disastri come quello verificatosi nel capoluogo ligure. Per questo motivo è stato chiuso improvvisamente il Ponte della Scafa, il tratto di strada che collega Fiumicino con Ostia e viceversa, solcato ogni giorno da migliaia di automobili. Una decisione repentina, maturata nel giro di 30 minuti ed eseguita immediatamente, mandando nel panico la viabilità della zona, fortemente condizionata dalla chiusura di un’arteria fondamentale di collegamento da e per l’aeroporto di Fiumicino, Leonardo Da Vinci. Ma la chiusura si è resa necessaria, e anche con una certa urgenza, “per accertamenti e verifiche” dettati dalla Astral, l’ente che si occupa della manutenzione del tratto stradale della SR296.

“Il ponte della SR 296 Della Scafa è da tempo particolarmente attenzionato – spiega Antonio Mallamo, Amministratore Unico di Astral S.p.A. – A tal proposito, si è ritenuta necessaria la temporanea chiusura dello stesso, per consentire approfondite verifiche ad elementi di degrado emersi all’esito di indagini avviate molto tempo prima dei tristi avvenimenti di Genova”. Le criticità erano emerse quindi molto prima del crollo del ponte Morandi. Ma ovviamente ci è voluto il disastro per invitare tutti alla prudenza.

Leggi anche — > Ponte Morandi crollato, l’ipotesi del fulmine contro i tiranti

VIDEO NEWSLETTER

Roma, chiuso il Ponte della Scafa: proiezioni di riapertura

Ponte della Scafa
Il Ponte della Scafa

Ora è prevista una riunione per definire quali saranno i tempi di riapertura del Ponte della Scafa a Fiumicino. Mallamo spiega qual è l’iter che adesso seguirà l’Astral: “Le verifiche verranno effettuate con la massima urgenza, così da garantire la riapertura in tempi rapidi, in un ambito di piena sicurezza”. In mattinata era in programma una riunione onde stabilire i tempi di lavorazione e fornire quindi alla popolazione delle proiezioni sulla domanda che a questo punto tutti si stanno facendo: ma quando riaprirà il Ponte della Scafa? Per il momento non sono ancora stati diramati comunicati ufficiali, ma la situazione è davvero complessa: il traffico è completamente congestionato e gli automobilisti se la stanno prendendo con i Vigili Urbani. Costernato il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino: “Non possiamo che prendere atto delle decisioni tecniche di Astral, che ci sono state comunicate pochi minuti fa via Pec. È stato infatti deciso di chiudere il Ponte questa sera a partire dalle ore 19. Le indagini hanno portato alla conclusione che non si garantisce la sicurezza nell’esercizio del Ponte della Scafa”.

Chiusura Ponte della Scafa: strade alternative e mezzi pubblici

Ma ora che il Ponte della Scafa è chiuso, quali sono le strade alternative? Come si può oltrepassarlo e raggiungere Ostia o Fiumicino? Si deve percorrere Via Portuense o l’Autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino. Chi invece deve andare nella zona nord del Comune di Fiumicino venendo da Roma può percorrere la Via Aurelia. Sospese invece le linee Cotral Ostia-Fiumicino, con le corse che “saranno garantite con deviazioni via GRA e Autostrada Roma-Fiumicino”.