Home Attualità

16 infermiere dello stesso reparto restano incinte nello stesso periodo

CONDIVIDI

Negli Stati Uniti, 16 infermiere dello stesso reparto rimangono incinte … nello stesso periodo.

Allarme baby boom in un ospedale in Arizona! Un picco di gravidanza che non viene da pazienti, ma da infermiere, dal momento che 16 di loro sono rimaste incinte nello stesso periodo. Ed era assolutamente non pianificato.

Una felice coincidenza

16 gravidanze simultanee nello stesso reparto, questo si che è un record! La notizia è talmente stupefacente che in queste ore la stanno riportando molti media, inclusa la CNN. Ovviamente non manca chi stenta a credere che si tratti di pura coincidenza!e come dargli torto!

Le gravidanze simultanee si sono verificate allo Banner Desert Medical Center, un ospedale dell’Arizona negli Stati Uniti. Le 16 infermiere che sono rimaste incinte nello stesso periodo sono impiegate presso lo stesso reparto, il reparto di terapia intensiva.

“So che molti di noi hanno fatto trattamenti contro l’infertilità”, ha detto Paige Packard, una delle infermiere in una conferenza stampa tenutasi venerdì scorso. “Quando ho scoperto che tutte eravamo incinte pensai: “Beh, non l’ho progettato, c’era forse una sorta di patto che non conosco?”

Ti potrebbe interessare anche—>Pianto dei neonati: una app per capirlo

Invece indagando scoprì che sotto non c’era nulla del genere, non era stato siglato nessun “patto di gravidanza” tra le infermiere, si trattava di una pura coincidenza.

Le nascite sono pianificate tra ottobre e il prossimo gennaio. Il 10% dei membri dell’équipe medica lascerà quindi l’ospedale con un congedo di maternità anch’esso nello stesso periodo, il che richiede una certa organizzazione. Un capo dell’ospedale ha assicurato che la pianificazione della sostituzione delle future mamme è stata già ben preparata per evitare qualsiasi intoppo o carenza di personale.

Per celebrare questa straordinaria coincidenza, lo stabilimento ha offerto a tutti coloro che aspettano un lieto evento un regalo aziendale. Un body con su scritto: “Non farti prendere dal panico … mia madre è infermiera all’ospedale di Banner”.

Ti potrebbe interessare anche—>Una neonata in astinenza da eroina: il video-reportage da brividi