Home Attualità

Kiss Me Licia, ricordate il piccolo Andrea? Ecco com’è adesso!

CONDIVIDI
Piccolo Andrea Kiss Me Licia
Il Piccolo Andrea

I fan di Kiss Me Licia non potranno non ricordare il piccolo Andrea: ecco com’è adesso Valerio Floriani

Questo articolo farà sognare chi è nato nei primi anni ’80 e ha vissuto la sua infanzia alla fine degli 80s. Sicuramente ricorderete Kiss Me Licia, il cartone animato ispirato dal fumetto giapponese di Kaoru Tada, che poi successivamente diventò una sorta di rudimentale serie televisiva, con Licia interpretata dalla grandissima Cristina D’Avena e il suo fidanzato Mirko che era l’icona nostalgica Pasquale Finicelli, uscito dagli schermi televisivi dopo quell’esperienza ma ancora oggi cercatissimo da chi è tanto legato a quell’epoca che fu. Poi c’era il piccolo Andrea, il bambino a cui Mirko e Licia erano affezionatissimi, appassionato delle celeberrime “fettine panate”. Il piccolo Andrea inizialmente era interpretato da Luca Lecchi, ma poi nelle serie successive il piccolo Luca fu sostituito da un altro bambino, di nome Valerio Floriani. Ebbene, a rivederlo adesso che sono passati circa 30 anni, ovviamente non lo riconoscereste mai. Dopo aver interpretato il ruolo di Andrea, Valerio fu anche Luca, il fratello di Cristina D’Avena nella serie tv Arriva Cristina. Poi smise i panni di attore e cambiò completamente vita, nonostante la giovanissima età. Non solo Valerio ha preso un’altra strada, ma ha avuto anche parecchio successo nel suo mestiere.

Leggi anche — > Cristina D’Avena: a 53 anni supera a pieni voti la prova costume

Valerio Floriani, ecco com’è oggi il piccolo Andrea di Kiss Me Licia

Valerio Floriani piccolo Andrea
Com’è adesso Valerio Floriani

Valerio Floriani era un bambino simpatico e riccioluto, con una chioma che era tutta un programma. Una capigliatura che per il piccolo Andrea, in realtà – e questa è una piccola chicca – era frutto di una parrucca. Ora però, dopo 30 anni, ovviamente lo ritroviamo completamente cambiato. Si è laureato in economia alla Bocconi e oggi è Project Manager in un’importante azienda. “Ho fatto qualche altra esperienza, poi ho deciso di studiare – ha detto Valerio in un’intervista a Dimitri Tv – La mia infanzia è stata completamente ridisegnata dalla situazione, ad esempio a fine giornata invece di giocare come tutti i bambini correvo a registrare le puntate. Ricevevo anche tantissime letterine dei miei fans, che leggevo prima di andare a dormire. Quando potevo rispondevo pure, ma ai tempi non c’era internet e dovevo rispondere tramite lettera scritta a mano”. A guardarlo oggi il piccolo Andrea è davvero irriconoscibile. Ne è passata di acqua sotto i ponti…