Home Dieta e Alimentazione

5 idee per riciclare gli alimenti: mai più sprechi di cibo in casa

CONDIVIDI
spreco cibo
Foto da Pixabay

Cibo sprecato, un male del Pianeta che dovremo senza dubbio debellare. Ecco 5 mosse per iniziare a porre rimedio da casa nostra.

84 chili a famiglia e 36 chili a persona a tanto ammonta lo spreco di cibo in Italia, numeri in calo ma ancora troppo alti per esser considerati accettabili.

Diminuire queste cifre è, ancor prima che un grande vantaggio economico, un vero e proprio dovere per tutti noi. Oggi scopriamo come perseguire questo obbiettivo attraverso 5 semplici mosse che cancelleranno lo spreco di cibo dalle nostre vite. Provare per credere!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pasticcio pane e melanzante: il piatto di riciclo tra una pizza e una torta salata

Spreco cibo addio in 5 mosse

spreco cibo
Foto da Pixabay

Come riciclare gli alimenti così da evitare che finiscano nella pattumiera? Presto detto: possono bastare alcune piccole accortezze per sfruttare ogni alimento a 360 gradi e donargli molteplici vite. Noi ve ne suggeriamo 5 assai utili, facili e semplici da eseguire. Provatele insieme a noi e poi ci farete sapere.

1 – Scarti erbe aromatiche – Possono esser conservati in freezer o addirittura unirli a dell’olio nelle forcine del ghiaccio e poi congelare così da avere sempre a portata di mano un olio aromatizzato

2 – La buccia di banana – Tagliata a piccoli pezzi può diventare un ottimo fertilizzante per le vostre piante. Basterà inserire dei frammenti nella terra e i risultati non tarderanno a farsi vedere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Fai da te: come riciclare i gusci di cocco

3 – Frittelline salate – Sono un ottimo modo per riciclare glia scarti della pantera. Pane grattugiato e uova sbattute potranno esser miscelati e arricchiti con piselli, pezzetti di formaggio o prosciutto o ciò che avete in frigorifero. Una veloce cottura in padella e l’aperitivo è servito.

4 – Scarti della verdura – Le varie bucce e foglie possono esser utilizzate per preparare un brodo vegetale. Basterà far soffriggere il tutto e aggiungere l’acqua portando a bollore e facendo andare avanti per alcuni minuti. Ricordate che anche il brodo vegetale potrà poi esser congelato.

5 – Insalata vecchia – Forse cruda non sarà più buona ma saltata in padella diventerà una deliziosa verdura cotta e gettarla nella pattumiera non sarà più un’opzione.

Fonte: blog.cliomakeup.com