Home Attualità

Anna, morta nel sonno a 19 anni: inutili i tentativi di svegliarla

CONDIVIDI
morta nel sonno
Anna Boscolo Berto

Una tragedia incredibile in Veneto. Anna ha passato la serata con gli amici, poi è andata a dormire ed è morta nel sonno

Cosa è successo ad Anna Boscolo Berto? Questa è la domanda che attanaglia adesso tutti quelli che conoscevano questa ragazza veneta, vittima di una tragedia incredibile, trovata morta nel sonno. Anna aveva soltanto 19 anni e da un anno si era trasferita a Padova per frequentare il primo anno di università. Per le vacanze estive era tornata a casa sua, a Sottomarina (Chioggia), dove ha ritrovato tutti i vecchi amici e li ha incontrati per vivere insieme l’estate. Una serata fuori come tante altre, insieme alle amiche. Poi il ritorno a casa e quel sonno da cui non si sveglierà più.

A fine serata Anna è tornata a casa e si è messa a letto, ma è morta nel sonno e la mattina seguente, quando i genitori hanno provato a svegliarla, non ci sono riusciti. Inizialmente hanno pensato che fosse ancora in un sonno profondo, poi si sono accorti che qualcosa non andava e hanno chiamato l’ambulanza, ma purtroppo era troppo tardi. Per Anna Boscolo Berto non c’era più nulla da fare.

Anna, la ragazza morta nel sonno a 19 anni: cosa è successo?

Purtroppo Anna Boscolo Berto è morta nel sonno. Quando gli operatori sanitari sono arrivati a casa della ragazza si sono resi conto che non respirava più, e ogni tentativo di rianimarla è risultato vano: i paramedici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Una morte improvvisa, ancora inspiegabile, che ha lasciato tutti sconvolti. Una ragazza di soli 19 anni che perde la vita così, senza alcun motivo, mentre stava dormendo. Non si conosce ancora precisamente l’orario del decesso, non si conoscono i motivi, non si conosce la dinamica delle ultime ore di Anna. Adesso con tutta probabilità la Procura richiederà un’autopsia sul cadavere al fine di stabilire con assoluta certezza quale sia stata la causa del decesso. Intanto la Polizia sta ascoltando gli amici della ragazza per capire se la sera prima Anna avesse consumato di sostanze illecite o se magari ci possa essere stato qualcuno che gliele ha somministrate senza che lei lo sapesse.