Home Attualità

Zoom Challenge, spopola il nuovo (pericolosissimo) gioco social

CONDIVIDI

Zoom Challenge

Una nuova malattia social travolge i giovani: si chiama Zoom Challenge ed è pericolosissimo

Non ne sentivamo certo la mancanza. Di tanto in tanto vengono fuori alcune mode balorde di alcuni strani giochini, sfide che spopolano sui social network più in voga del momento e travolgono soprattutto i ragazzi, gli adolescenti, che spesso fanno rima con incoscienti. Altri tempi quelli dell’innocuo Harlem Shake… ve lo ricordate? L’ultima tendenza si chiama Zoom Challenge e sta andando tantissimo su Instagram fra i teenager. Un gioco davvero stupido, che percorre la falsariga di un altro giochino social più diffuso tra i più adulti, che si chiama ‘In my feelings challenge’. In questa sfida succede che le persone mettono su l’omonima canzone di Drake e quando parte iniziano a ballare, fuori da un’auto in movimento.

I più “normali” fanno semplicemente andare l’auto a passo d’uomo, presumibilmente con qualcuno alla guida che li riprende, e nel frattempo camminano ballando. Poi ci sono gli spericolati, che si lanciano dall’auto in movimento prima di iniziare a ballare o addirittura chi lo fa direttamente sull’auto o in altre situazioni balorde, come la ragazza che prova a ballare in piedi su un cavallo e, ovviamente, cade dopo 5 secondi. Vi basta cercare l’hashtag #InMyFeelingsChallenge su Instagram per spulciare i quasi 500mila utenti che si sono cimentati in questa sfida, con alterne fortune. Qualcuno anche rimettendoci qualche dente o perdendo un po’ di sangue.

Leggi anche — > Instagram lancia l’app per scoprire quanto tempo si passa sul social

Zoom Challenge, la #InMyFeelingsChallenge degli adolescenti

Zoom Challenge
I post su Instagram della Zoom Challenge

Ma gli adolescenti non guidano e spesso (per fortuna) non riescono a convincere i genitori a prestarsi ai giochi pericolosi per mettersi in mostra sui social. Quindi cosa si sono inventati? Un gioco che scimmiotta la In My Feelings Challenge ma senza che ci sia bisogno di un’auto in corsa. Come funziona la Zoom Challenge? Semplice: bisogna filmarsi fingendo di essere al volante sulle note della canzone ‘Mickey’ di Lil Yachty. Appena parte la parola “zoom”, la persona viene tirata violentemente dai piedi da qualche complice, affinché esca di botto dall’inquadratura. Un gioco piuttosto pericoloso, perché se chi tira i piedi non ha controllo può far sbattere violentemente la testa sul pavimento, col rischio di provocare gravi danni alla testa. Anche in questo caso la sfida sta acquisendo una viralità incredibile (e sinceramente immotivata) e ha già superato i 100mila post.

Ve ne proponiamo uno che ci sembra emblematico dei rischi che si corrono con questi giochi stupidi. Non ci cascate!