Home Donne

Chi è Marta Bastianelli, la ciclista mamma d’Italia

CONDIVIDI
Marta Bastianelli - profilo Instagram Ufficiale
Marta Bastianelli – profilo Instagram Ufficiale

Un primato singolare quello di Marta Bastianelli, l’unica mamma in sella italiana. Marta Bastianelli domina l’Europa in sella alla sua bicicletta: sulle strade di Glasgow, l’azzurra ha conquistato il titolo iridato 2018 di ciclismo su strada con il Team Alè Cipollini Galassia, vincendo in volata davanti all’olandese Marianne Vos e alla tedesca Lisa Brennauer. Una gara studiata e realizzata in modo perfetto dal ct Dino Salvoldi, l’allenatore più vincente della storia sportiva nazionale, che ha sempre sponsorizzato la giovane, originaria di Velletri, fino a spronarla a tornare in gara quando qualche anno fa Marta aveva pensato al ritiro. Una storia d’amore, quella di Marta con il ciclismo, che si incrocia con le vicende della sua vita privata e familiare, creando un connubio perfetto che le ha portato gioie e dolori: come una squalifica per negligenza, che le ha negato la partecipazione alle Olimpiadi di Pechino nel 2008. Tutto a causa dell’assunzione di un prodotto erboristico, prescritto dal suo medico, che conteneva un principio attivo vietato ai ciclisti: la conseguenza fu un processo ed una squalifica di due anni, a seguito della quale la sua carriera sembrò vacillare. Una sconfitta, per un’atleta come lei: ad appena 10 anni la prima gara, un susseguirsi di duri sacrifici fino alla conquista del suo primo titolo importante nel 2007, quando si laureò campionessa del mondo Elite a Stoccarda. Nonostante il duro colpo, Marta non si scoraggia e con la spinta della sua famiglia, ricomincia da zero: la sua tenacia senza dubbio l’ha premiata.

Marta Bastianelli, vita privata e famiglia

Marta con il marito Roberto e la figlia - foto dal profilo Instagram Ufficiale
Marta con il marito Roberto e la figlia – foto dal profilo Instagram Ufficiale

La carriera di Marta inizia giovanissima su emulazione dei cugini, che già da tempo correvano in squadra. Uno sport considerato “da maschio”, che ha iniziato ad amare fin da subito, dedicandovi ogni attimo del suo tempo libero e che le ha portato il successo in sella ed anche nella vita. Lui è Roberto De Patre, ex corridore professionista originario di Notaresco, una provenienza che ha incuriosito Marta a tal punto da iniziare una conoscenza, nel modo più semplice e comune: “Gli ho chiesto l’amicizia su Facebook” ha confessato la Bastianelli in un’intervista passata. Da lì, in poco tempo il fidanzamento ed il matrimonio, ma soprattutto la nascita della loro primogenita Clarissa Victoria, il 24 maggio 2014.

Marta Bastianelli il giorno del matrimonio con Roberto De Patre - Instagram Ufficiale
Marta Bastianelli il giorno del matrimonio con Roberto De Patre – Instagram Ufficiale

L’arrivo della piccola di 3,850 kg, venuta alla luce con parto naturale presso l’ospedale Fate Bene Fratelli dell’Isola Tiberina a Roma alle ore 5,20 del mattino, è stato annunciato da Marta con un post sulla sua pagina Facebook : «È stata lunga, dura, faticosa! Ho sudato anche qui, sofferto e pianto dal dolore! Ma poi quando realizzi che ciò che stai facendo, è qualche cosa che va oltre ogni competizione che ciascuno possa aver vinto… capisci e concludi che non c’è niente al mondo che valga quanto ciò che siamo in grado di creare noi donne e voi mariti. Benvenuta Clarissa-Victoria De Patre a donare nel mio cuore un raggio di sole! Ti amo la tua mamma».

Mamma Marta con la piccola Clarissa - Instagram Ufficiale
Mamma Marta con la piccola Clarissa – Instagram Ufficiale

Una vita impegnativa, quella da mamma, che ha fatto temere un suo ritiro: invece dopo appena due mesi dal parto e 9 kg smaltiti in pochissimo tempo, Marta era già tornata in sella pronta a riscuotere l’ennesima vittoria: ad oggi è l’unica mamma italiana professionista in bicicletta. Una simpatica curiosità riguarda la sua appartenenza alla polizia penitenziaria: casualità vuole che anche la suocera svolga lo stesso mestiere al carcere di Teramo. In realtà la Bastianelli, in qualità di tesserata del gruppo sportivo Fiamme Azzurre, non svolge concretamente questa professione, essendo impegnata in allenamenti continui. Attualmente suo marito Roberto dirige la Ferrotal, azienda di famiglia che si occupa di smaltimento di metalli ed ha acquisito il patentino di direttore sportivo.

VIDEO NEWSLETTER

Marta Bastianelli, peso ed altezza, curiosità

Marta Bastianelli in vacanza - foto Instagram Ufficiale
Marta Bastianelli in vacanza – foto Instagram Ufficiale

Nome: Marta Bastianelli
Data di nascita: 30 Aprile 1987
Luogo di nascita: Velletri
Età: 31 anni
Segno Zodiacale: Toro
Altezza: 167 cm
Peso: 58 kg

La famiglia di Marta ha provato a farle cambiare idea quando, da bambina, si è approcciata al ciclismo, temendo che i duri allenamenti potessero essere troppo impegnativi per lei: con il suo carattere testardo ha perseverato, rinunciando a qualsiasi attività pur di continuare. Dopo i compiti si recava inizialmente a vedere gli allenamenti dei suoi cugini, per poi dedicarvi in prima persona tutto il suo tempo libero. Adora ascoltare la musica, in particolare quella italiana e latina, ma ha un vero debole per i Coldplay. E’ un’ammiratrice del giovane ciclista slovacco Peter Sagan ed annovera tra i suoi miti Marco Pantani e Michele Scarponi, morto tragicamente nel 2017 durante un allenamento. E’ abbastanza attiva sui social, con i suoi profili Twitter, Facebook ed Instagram, dove si identifica come “Ciclista Professionista nel G.S.Fiamme Azzurre e nel Team Alè Cipollini!E dp il lavoro sn sopratutto una mamma e una moglie a tempo pieno”. Diversi scatti la ritraggono con la sua bambina, insieme alla quale si diverte a postare selfie in pose divertenti.