Home Donne

Olivia Paladino: chi è fidanzata del premier Giuseppe Conte

CONDIVIDI
Olivia Paladino
Olivia Paladino

Chi è Olivia Paladino, la fidanzata del premier Giuseppe Conte fotografata per la prima volta insieme a lui dal settimanale ‘Oggi’

Il settimanale ‘Oggi’ pubblica in esclusiva le foto della vacanza tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e la sexy fidanzata Olivia Paladino. Dopo due mesi di incontri notturni, depistaggi di paparazzi e fughe, spiega ‘Oggi’, per la prima volta i due vengono ‘pizzicati’ insieme. Tra i due c’è anche un bacio innocente di lei sulla spalla del premier. Inoltre, sempre lei è alle prese con un telo di spugna che si avvolge addosso dopo il tuffo in piscina.

Leggi anche –> Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio: età, biografia, carriera e polemiche

Olivia Paladino, una ‘first lady’ molto riservata

(foto da ‘Oggi’)

Una riservatezza sicuramente invidiabile, lontana dai riflettori, quella del premier Conte e della sua fidanzata: Matteo e Agnese Renzi in bicicletta a Forte dei Marmi sia nel 2015 che nel 2016 sembrano davvero un lontano ricordo. Ma chi è Olivia Paladino? Sicuramente è una giovane a cui non piace apparire: non è presente sui social, è figlia di Cesare Paladino, proprietario dell’hotel Plaza di Roma, lavora nello stesso albergo di famiglia e l’unica foto reperibile online è proprio insieme al padre ed è stata pubblicata tempo fa da Dagospia. Peraltro, la foto risale addirittura al 2009.

Tra lei e il premier ci sono 15 anni di differenza, inoltre Olivia Paladino ha frequentato le migliori scuole private della Capitale e sembra sia un’affermata manager nel settore alberghiero. Giuseppe Conte ha alle spalle un matrimonio fallito con Valentina Fico, che svolge la professione di legale presso l’Avvocatura dello Stato, quindi una sua collega. I due hanno un figlio, Niccolò, che ha undici anni. L’ex suocero del premier invece è il direttore del Santa Cecilia. Di Valentina Fico sono tante le foto pubblicate sul suo account Instagram. I rapporti nella ex coppia sono ottimi, tant’è che quando scoppiò lo scandalo del curriculum “gonfiato”, la donna difese a spada tratta Giuseppe Conte, sottolineando che sarebbe stato un ottimo premier.