Home Attualità

Franca Valeri compie 98 anni: “Non voglio essere una vecchia senza interessi”

CONDIVIDI
Franca Valeri
(CC-BY-SA-4.0)

La signorina snob dello spettacolo italiano Franca Valeri compie 98 anni e dichiara: “Non voglio essere una vecchia senza interessi”.

Un’attrice da record che non intende rassegnarsi all’età che avanza e che a 98 anni compiuti oggi sottolinea: “Mi rifiuto di essere una vecchia priva di interessi, in attesa della morte”. Questa è Franca Valeri, la ‘signorina snob’ dello spettacolo italiano, che in un’intervista a Rainews racconta: “Sto scrivendo un nuovo testo, che si intitola proprio ‘Il secolo della noia’: purtroppo siamo diventati tutti più noiosi e cerco di esorcizzare. Sin da giovanissima sono sempre andata controcorrente, mi sono sempre impegnata a inventare qualcosa di diverso, di strano, inusuale, insomma qualcosa che non fosse già visto e noioso”.

Leggi anche –> Gina Lollobrigida, una stella sulla Walk of Fame: la commozione della grande attrice a 90 anni

Franca Valeri: una carriera lunga e ricca di soddisfazioni

(CC-BY-SA-2.0)

Franca Valeri ha fatto il suo esordio nel mondo del cinema negli Anni 50 con Federico Fellini nel film “Luci del varietà”, ma deve la sua notorietà prima al piccolo schermo e poi al teatro, che non ha mai smesso di calcare. ‘Il cambio dei cavalli’, regia di Giuseppe Marini, è infatti una produzione del 2014 che la vede ancora protagonista. L’attrice spiega di non aver frequentato scuole di teatro, “però rubavo un po’ il mestiere da tutti per quello che potevo”. Dalla ‘signorina snob’ alla Signora Cecioni, una romana popolana, sono davvero tanti i personaggi che l’hanno resa celebre.

Un ricordo particolare va a Vittorio De Sica, uno dei padri del neorealismo: “Da lui, che consideravo il mio idolo, venni molto sostenuta”. Poi su Alberto Sordi: “Non è affatto vero che fosse tirchio! Mi invitava sempre a cena e pagava lui”. Di se stessa Franca Valeri invece dice: “Sarò presuntuosa, ma ho sempre fatto le cose che sapevo di poter fare”. Un impegno nel mondo dello spettacolo e non solo che le è valso più di un riconoscimento. Quale il più importante? Forse, quando l’8 marzo 2011 l’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha insignito l’attrice del titolo di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, con la motivazione “Per la maestria e l’intelligente ironia che hanno caratterizzato la sua lunga carriera teatrale, cinematografica e televisiva”.

Potrebbe anche interessarti –> Nadia Toffa lascia un messaggio per il suo compleanno