Home Attualità

Sergio Marchionne: era in cura da tempo ma FCA ne era all’oscuro

CONDIVIDI
Sergio Marchionne (Getty Images)

Morte Sergio Marchionne: soltanto adesso esce la verità sulla sua malattia, tenuta nascosta dall’AD e dalla famiglia

Sergio Marchionne, il Manager FCA deceduto lo scorso 25 Luglio, era in cura presso la struttura di Zurigo da più di un anno. Questa la dichiarazione rilasciata proprio dall’ospedale di Zurigo che lo teneva in cura per la sua malattia, dichiarazione necessaria dopo le voci che avevano iniziato a circolare sulla presunta responsabilità della struttura sulla sua improvvisa scomparsa

Sergio Marchionne, in cura da più di un anno, FCA non ne era a conoscenza

Marchionne
Sergio Marchionne (Getty Images)

Mentre fino a poche ore fa si pensava ad una scomparsa improvvisa di Sergio Marchionne, dovuta all’insorgere di complicazioni dopo l’intervento alla spalla, questa ultima dichiarazione apre un ‘giallo’ sulla morte dell’AD di FCA.

La famiglia era a conoscenza delle ripetute visite di controllo di Marchionne presso la struttura ospedaliera, per tenere sotto controllo la sua malattia, ma ne lui ne i parenti avevano avvisato FCA sulla gravità del suo stato di salute.

L’Ospedale Universitario di Zurigo, fino ad ora totalmente abbottonato sulla gestione della degenza, ha fatto sapere che “da oltre un anno” l’AD Fca “si recava a cadenza regolare” nell’istituto “per curare una grave malattia”. Un portavoce FCA, di rimando alla dichiarazione, fa sapere che il gruppo non era a conoscenza del grave stato di salute del suo AD.

 

 

SalvaSalva