Home Dieta e Alimentazione

Dieta Help, 4kg in un mese: come dimagrire e rilassarsi

CONDIVIDI
Fonte: Istock

La dieta Help può far perdere quattro chili in un solo mese. Una guida che aiuta non solo a smaltire grasso ma anche a rilassarsi.

L’estate è ormai qui ed è più che mai tempo di prova bikini. C’è chi ha faticato un inverno intero in palestra e chi ora tenta di recuperare il terreno perso nei confronti della concorrenza. Pancia gonfia? Ecco la dieta per riuscire a perdere ben quattro chili in un solo mese. Sono questi i risultati promessi dalla dieta Help.

Chi ha un minimo di conoscenza d’inglese sa bene che help significa aiuto / aiutare. In questo caso però si tratta di un acronimo: Healthy Eating & Lifestyle Plan. Non soltanto mangiare sano dunque ma anche orchestrare un piano per la propria vita, ottenendo un sostegno generale. Come nel caso di altre diete, la Help consente di perdere peso, senza per questo dover rinunciare ad alcuni piatti sfiziosi.

Dieta Help, il menù da seguire

Fonte: Istock

La regola alla base della dieta Help è quella di mangiare poco ma in maniera frequente. In questo modo sarà possibile evitare incredibili attacchi di fame. In generale i gruppi alimenti sono cinque: cereali, verdura, frutta, proteine e latticini.

Per proteine si intendono carne, pesce magri, uova o sostitutivi. Gli intervalli dovranno essere di tre ore. Alla colazione, pranzo e cena andranno aggiunti una merenda e due spuntini. C’è inoltre la possibilità di inserire un pasto libero, per così dire, da aggiungere alla lista quando si preferisce, a patto però che non avvenga più di una volta la settimana.

Guardando ai condimenti invece, non più di due cucchiaini di olio d’oliva. È molto importante inoltre bere, soprattutto acqua. È consigliato però anche il consumo di tisane. Bandite invece bevande zuccherate e alcolici.

Come detto però, quello del cibo non è l’unico aspetto trattato in questa dieta. Necessario un momento di relax puro, che è possibile raggiungere attraverso la respirazione. Un momento di pace e pausa da tutto il resto, necessario tre volte al giorno. In alternativa alla respirazione è possibile une meditazione guidata oppure esercizi di rilassamento.

Ecco il menù da seguire generalmente:

  • Latte scremato a colazione, con 25 gr di cereali integrali e 300 gr di frutti rossi
  • Un frutto o uno yogurt alla frutta come spuntino
  • 50 gr di riso integrale a pranzo, con petto di pollo, insalata e verdure bollite
  • Un frutto o un frullato per merenda
  • Tre noci o mandorle come spuntino
  • 50 gr i quinoa con verdure per cena, con 80 gr di ricotta e insalata