Home Dieta e Alimentazione

Dimagrisci velocemente con la dieta del cocco

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Scopri come perdere peso velocemente con la dieta del cocco.

Uno dei frutti estivi più apprezzati tra i tanti che la bella stagione ci offre ogni anno, è il cocco. Un super cibo ricco di vitamine e di sali minerali e che, da studi recenti, non è neppure nemico della dieta, anzi. Con poche calorie, il cocco ha anche pochi zuccheri aiutando a regolare quelli nel sangue. Inoltre, persino il suo olio sembra non faccia ingrassare come si pensava un tempo, a patto di mangiare sempre con moderazione e di inserire il tutto in un’alimentazione sana e bilanciata.
Grazie ad una semplice dieta basata sul cocco, quindi, è possibile perdere fino a 3 kg in una settimana, asciugandosi in vista delle prossime vacanze o di quel week end al mare per cui si desidera vincere una volta per tutte la prova costume. Dopo la dieta dell’anguria e quella delle ciliegie, ecco quindi la dieta del cocco, per dimagrire facilmente mangiando ciò che più piace.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Perdi fino a 5 kg con la dieta delle arance

Dieta del cocco, menu settimanale e consigli utili per perdere 3 kg in sette giorni

Fonte: Istock

Lunedì
Colazione: Un bicchiere di latte (anche vegetale o addirittura di cocco) con 30 gr di cereali integrali
Spuntino: Una fetta di cocco
Pranzo: Un piatto di breasola con rucola e scaglie di parmigiano con mezzo cucchiaio di olio d’oliva extra vergine e 30 gr di pane integrale
Merenda: Uno yogurt magro
Cena: Insalata di gamberi e melone condita con mezzo cucchiaio di olio di cocco. Asparagi al limone e due o tre grissini integrali

Martedì
Colazione: Una tazza di yogurt greco con frutta fresca di stagione e una spolverata di scaglie di cocco
Spuntino: Un succo di arance o di mele senza zucchero
Pranzo: Una porzione di salmone affumicato, 30 gr di pane integrale e un’insalata mista con pomodori e peperoni da condire con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Merenda: Una fetta di cocco
Cena: Insalata mista con pollo e scaglie di cocco, condita con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Una fetta di anguria

Mercoledì
Colazione: Un bicchiere di latte (anche vegetale o addirittura di cocco) con 30 gr di cereali integrali
Spuntino: Latte di cocco fresco e senza zucchero o, in alternativa, una fetta di cocco
Pranzo: Insalata con tonno e uova sode, condita con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e da accompagnare con 30 gr di pane integrale
Merenda: Una piccola macedonia con scaglie di cocco
Cena: Una porzione di salmone e zucchine e melanzane saltate in padella e condite con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Giovedì
Colazione: Un bicchiere di latte di cocco con 3 fette biscottate integrali
Spuntino: Uno yogurt magro
Pranzo: Frittata con uova e spinaci, 30 gr di pane integrale e insalata mista condita con mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Merenda: Una fetta di cocco
Cena: Pesce bianco arrostito con contorno di fagiolini, cipolla e una patata piccola, conditi con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva

Venerdì
Colazione: Una tazza di yogurt greco con frutta fresca di stagione e una spolverata di scaglie di cocco
Spuntino: Un frutto di stagione
Pranzo: Una porzione di formaggio magro o di fiocchi di latte con 30 gr di pane integrale e un’insalata mista da condire con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Merenda: Un piccolo gelato al cocco
Cena: Pollo arrostito da accompagnare con una porzione di zucchine, melanzane e peperoni alla griglia, il tutto condito con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva

Sabato
Colazione: Un bicchiere di latte di cocco con 3 fette biscottate integrali
Spuntino: Un frutto
Pranzo: Insalata di pollo, pomodorini e cetrioli con scaglie di parmigiano e mezzo cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Merenda: Una fetta di cocco
Cena: Una pizza leggera da mangiare senza i bordi e da accompagnare ad un piatto di proteine magre

Domenica
Colazione: Una tazza di tè verde con tre fette biscottate integrali
Spuntino: Una fetta di cocco
Pranzo: 60 gr di riso integrale (o venere) con gamberetti e zucchine, condito con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. Una fetta di anguria
Merenda: Uno yogurt magro con scaglie di cocco
Cena: Una sogliola al cartoccio con contorno di insalata mista condita con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta estiva: dimagrisci facilmente con il menu da spiaggia

Avvertenze

Oltre all’olio, per condire si possono usare poco sale, spezie e succo di limone o aceto di vino o di riso. Da evitare quello balsamico. In alternativa all’olio d’oliva, ogni tanto, si può utilizzare quello di cocco.
Durante il periodo di dieta vanno bevuti almeno due litri d’acqua naturale al giorno.
È consigliato inserire un piano di attività fisica. Chi è già allenata può farsi realizzare una scheda dal personal trainer o proseguire con le proprie attività. Chi non è solita fare sport potrà iniziare con qualche camminata o una corsa di circa 20 minuti da fare due o tre volte a settimana.

Pro e contro della dieta del cocco

Fonte: Istock

La dieta del cocco è sviluppata attorno a un menu abbastanza bilanciato che, nonostante il regime ipocalorico, la rende una dieta sicura, specie se seguita per una sola settimana. Prima di iniziarla è sempre meglio sentire il parere del proprio medico curante o affidarsi ad un nutrizionista in grado di personalizzarne il menu in base alle esigenze personali. Persone con patologie in atto, dovrebbero invece farsi stilare una dieta ad hoc ed incentrata sui propri problemi.
Infine, prima di iniziarla è sempre meglio accertarsi di non avere problemi di allergia o intolleranza verso il cocco.