Home Attualità

Gioca con il fratellino: bimba resta incastrata nella lavatrice – FOTO

CONDIVIDI
lavatrice
(Facebook)

Un assurdo incidente domestico: mentre gioca con il fratellino, la bimba resta incastrata nella lavatrice, salva per miracolo.

Non è insolito che i figli di Lindsey e Alan McIver si alzino prima di loro. Quasi tutte le mattine, i bambini si divertono per circa 10/15 minuti, colorando e giocando, prima di andare a svegliare i loro genitori. Lo ha confermato la madre dei bambini al Washington Post. La coppia del Colorado è stata svegliata dal loro figlio di 4 anni, Jace, che piangeva così tanto che poteva a malapena parlare. Il piccolo era davvero spaventato e nel panico. Lindsey e Alan riuscirono a distinguere solo tre delle parole di Jace: Kloe. Dentro. Lavatrice.

Leggi anche –> Uomo nudo estratto da una lavatrice dove era finito per gioco 

Bimba nella lavatrice: la denuncia della mamma

In un post su Facebook che è stato condiviso più di 300.000 volte, Lindsey ha descritto l’esperienza straziante del salvataggio della figlia di 3 anni Kloe. La donna ha anche con questo lungo messaggio allertato gli altri genitori. La vicenda è “semplice”: “Tutto è iniziato con due bambini curiosi e una lavatrice nuova di zecca”. Nonostante abbia detto ai propri figli di stare lontano dalla lavatrice, Lindsey ha detto a The Post che crede che Kloe sia salita e Jace abbia chiuso la porta, spingendo i pulsanti della macchina mentre sua sorella era dentro. A quel punto è andato nel panico e ha allarmato i suoi genitori.

La coppia si ritrovo davanti una scena da incubo: attraverso la finestra trasparente dell’oblò della lavatrice, videro Kloe ruzzolare mentre l’acqua si riversava intorno a lei. “Potrei dire che stava urlando, ma la macchina è a tenuta stagna”, ha detto Alan a Good Morning America in un’intervista. Inutile dire che l’oblo era ovviamente bloccato. Il genitore spinge così forte che la lavatrice si stacca dal muro, ma non si apre.

La figlia nella lavatrice: altri casi finiti in tragedia

Come se non bastasse, avevano appena acquistato e installato la lavatrice il giorno prima e non avevano familiarità con il modo in cui funzionava. Insomma, i due iniziano a premere bottoni a caso e alla fine riescono a mettere in pausa il lavaggio e ad aprire l’oblò. Incredibile ma vero, ma a parte un paio di bernoccoli, la bimba era praticamente illesa. Purtroppo, altri bambini che si sono infilati nelle lavatrici non sono stati così fortunati.

Due anni fa, una bambina di 3 anni in Arkansas è salita in una lavatrice e ha chiuso il coperchio. In quel caso, la macchina è stata programmata per avviarsi una volta che il coperchio è stato chiuso e la piccola è morta. All’inizio di quest’anno, a gennaio, un ragazzo giapponese di 5 anni è morto soffocato all’interno di una lavatrice a caricamento frontale dopo aver chiuso la porta rimanendo incastrato.