Home Attualità

Parto in volo, emozione per il bimbo che è nato sull’aereo

CONDIVIDI

parto in volo

Un parto in volo dalle grandi emozioni: un bimbo decide di nascere su un aereo marocchino

Un caso di parto in volo come se ne vedono pochi al mondo. Non capita tutti i giorni di dover tirare fuori un bambino dalla pancia della sua mamma a bordo di un aereo, e quando succede è sempre un’emozione enorme. Così è accaduto a bordo del volo numero AT208 della Royal Air Maroc, da Casablanca a Montreal, dove un piccolo frugoletto ha deciso di spingere per venire al mondo proprio ad alta quota. Un evento speciale, un evento indescrivibile che ha mobilitato tutto lo staff del velivolo, dalle hostess al comandante agli stessi passeggeri. Tra questi anche una dottoressa, che ha assistito al parto della donna, che era incinta di 7 mesi, e l’ha aiutata a mettere al mondo il suo bambino, non senza difficoltà. Ma alla fine è andato tutto bene e il piccolo è sano e salvo, e anche la mamma è felicissima. Di sicuro ha scelto un modo tutt’altro che banale per conoscere il mondo: il parto in volo è sempre un evento eccezionale, e chi ne è protagonista non può che avere una vita ricca di sorprese. Glielo auguriamo di cuore.

“Tra il cielo e la terra, la capacità di Dio di far nascere un bambino su un volo  delle linee di proprietà marocchina Royal Air Maroc numero at208! Grazie a tutto all’equipaggio per i loro sforzi”. Questo il messaggio della compagnia aerea che annuncia il parto in volo di una sua passeggera.

Leggi anche — > Care mamme vi sveliamo tutti i pro e i contro del parto in acqua

Parto in volo, il bambino che volerà gratis per tutta la vita

parto in volo

Poco più di un anno fa l’ultimo caso di parto in volo. Nel giugno dello scorso anno una donna indiana ha messo al mondo un bambino a bordo di un aereo della compagnia Jet Airways, che andava dalla città saudita di Dammam fino a Kochi, in Kerala. La donna ha partorito suo figlio a 11.000 metri di altezza, sul Mar Arabico. Un evento accolto con grande gioia anche dalla compagnia aerea, che ha deciso di concedere al neonato un lasciapassare che gli permetterà per tutta la vita di viaggiare gratis sugli aerei della compagnia.