Home Attualità

Sposa nigeriano 45 anni più giovane, poi l’amara conseguenza

CONDIVIDI

Angela, 72 anni, sposa un ragazzo nigeriano di 27 anni conosciuto su Facebook, ma il loro non si può dire che sia un matrimonio felice.

Il loro non è un matrimonio felice, ma non a causa di una truffa come si potrebbe pensare, ma solo perchè le autorità inglesi continuano a respingere il visto per famiglia e 4.000 miglia di distanza li tengono separati.

45 anni di differenza e non sentirli

Angela una donna britannica di Dorchester, ha incontrato il marito nigeriano su Facebook.
Lei, una tassista in pensione, aveva chiuso la sua ultima relazione durata 16 anni, sei mesi prima:

 “Dopo che la mia relazione finì, mi sentii sola. Ho visto un giovane meraviglioso che mi aveva mandato una richiesta di amicizia su Facebook. Mi sono chiesta perché mai mi avesse aggiunto e ho accettato la sua richiesta. Mi ha mandato un messaggio nel quale mi diceva quanto fosse bella la mia foto del profilo. Anche lui era così bello, con grandi occhi marroni e un corpo atletico. Non ho trovato pericoloso iniziare una conversazione con lui“.

La donna ha raccontato che inizialmente sono diventati più amici che partner, chiacchieravano per ore delle famiglie e dei loro hobby. Era come se si conoscessero da anni. Prima che se ne resero conto si sono ritrovati a messaggiarsi quotidianamente e si sono innamorati.

“L‘unico problema era che aveva 45 anni meno di me e viveva a 4.000 miglia di distanza in Nigeria, ha detto la donna intervistata per SUN.

Dopo il matrimonio, l’amara conseguenza

Angela si è sposata con l’ingegnere informatico CJ Nwachukwu di Owerri nel 2015, tre mesi dopo averlo aggiunto su Facebook.

Il giorno del matrimonio è stato anche la prima volta che si sono incontrati faccia a faccia ma, sebbene Angela abbia speso 20.000 sterline per la visita in Nigeria e per aver cercato di ottenere un visto per suo marito, i due vivono ancora separati.

La sua domanda di visto per famiglia è stata respinta due volte.

“CJ è l’uomo più premuroso con cui una donna possa desiderare di stare. Mi fa sentire la donna più bella del mondo. So che nel mio cuore ci apparteniamo e non smetteremo di combattere finché non saremo insieme come marito e moglie. Non lasceremo che questo ci separi “, ha detto al SUN.

La pensionata ha aggiunto che dopo il matrimonio, è stato difficile lasciare CJ e tornare a casa da sola, era convinta che lo avrebbe rivisto presto, ma non è stato così. Angela ha anche ingaggiato degli avvocati. Da allora è andata a trovarlo due volte. Ha speso un totale di £ 20.000 per vederlo. Ha usato tutti i suoi risparmi e lui le ha ridato gradualmente la metà.

La paura di una truffa

Angela, che ha 3 figli di 50, 47 e 43 anni, ha detto che non poteva fare a meno di innamorarsi di CJ:

 “Nonostante il nostro enorme divario di età, siamo andati molto d’accordo da subito. Non ho potuto evitarlo e ho iniziato a provare forti sentimenti per lui. Ho provato a fermarmi. Aveva sei anni meno del mio primo nipote, ma non potevo fare a meno di amarlo”

Quando ha raccontato per la prima volta a suo figlio Malcolm di CJ, si è subito preoccupato che potesse essere una truffa, quindi ha controllato online per vedere se fossero puliti i suoi social media. Anche suo figlio si è convinto che il ragazzo nigeriano fosse genuino. Inoltre tutti vedevano quanto la donna fosse felice e l’ hanno lasciata fare. Ci sono dei matrimoni truffaldini e si impadroniscono delle persone anziane come me. Ma scoprono se hai i soldi per primi.

Ho detto a CJ fin dall’inizio che non ho soldi. Ma lui mi ha detto: “Sei tu che voglio”. So che va avanti ed è per questo che ero così in anticipo. Ho aiutato finanziariamente CJ, ma mi ha sempre ripagato. Inoltre la donna era ben consapevole che ci sono molti matrimoni truffaldini e che molti ragazzi giovani si approfittano delle persone anziane come lei. Per questo la donna ha subito messo in guardia il ragazzo di non avere soldi, ma la risposta del giovane fu: “Sei tu che voglio”. Poi la donna ha iniziato ad aiutare finanziariamente CJ, ma lui le ha sempre ridato tutto.

Un vero amore e una grande passione

 Abbiamo iniziato a chattare su Skype e mi sono venute le farfalle nello stomaco quando ho visto la sua faccia sul computer. Dopo alcune settimane, CJ mi ha confessato che provava dei sentimenti per me. Ero così felice “, ha detto.

Ha poi raccontato che lui le ha chiesto di sposarsi a febbraio 2015, un mese dopo che hanno iniziato a chattare.

 “Ero così sorpresa quando mi ha chiesto di sposarlo. Pensavo stesse scherzando. Ma mi ha detto che voleva passare il resto della sua vita con me.

Quando Angela ha detto di sì un grande sorriso ha illuminato il volto del ragazzo. Sapere di averlo reso così felice è stata la rassicurazione di cui aveva bisogno. C’era un’incredibile chimica tra loro.

CJ aveva programmato l’intera giornata del matrimonio e aveva comprato entrambe le fedi. Purtroppo, nessuno della famiglia ha potuto partecipare alle nozze a causa di un preavviso troppo breve, ma la donna era felice di avere la loro benedizione. Angela ha raccontato che il viaggio in aereo di sei ore sembrava una vita. Era preoccupata che a CJ lei non piacesse di persona. Ma nel momento in cui l’ha visto lì ad aspettarla, ha capito di aver preso la decisione giusta. Gli ha dato un abbraccio e lui l’ ha baciata.

All’inizio avevamo programmato di aspettare fino alla prima notte di nozze per consumare la nostra relazione ma non riuscivamo a tenere le mani lontane l’una dall’altra. CJ era così passionale “, ha detto.

Il matrimonio si è svolto nell’aprile 2015 e Angela l’ha descritto come il “giorno più felice” della sua vita. La cerimonia è stata bellissima e CJ l’ha organizzata perfettamente: “E ‘stato il giorno più bello della mia vita. Mi sentivo così fortunata, ma era agrodolce perché sapevo che dovevo tornare in Inghilterra. Le due settimane che ero lì sono volate via “, ha detto.

Angela ha iniziato la procedura di richiesta di visto per suo marito, ma è stata rifiutata due volte. La donna che aveva visto CJ una volta a marzo 2016 per tre settimane e una volta a gennaio 2017 per tre settimane, era disperata.

Il visto è stato respinto perché dato che Angela era in pensione, i funzionari hanno deciso che i due non avessero sostegno finanziario sufficiente per convivere.

Nei mesi successivi ha provato più volte a fare appello contro la decisione, le si è spezzato il cuore ogni volta che le è stato negato. Non gli era nemmeno permesso di farle visita con un visto turistico.

Aveva aspettato tanto a lungo per il vero amore – e ora che l’aveva finalmente trovato, lo tenevano lontano da lei. 

La nostra unica speranza ora è che a CJ sarà permesso di venire l’anno prossimo con un visto per studenti per fare un Master in informatica.

“Spero di riuscire ad andare in Africa quest’anno sto contando i giorni fino a che non riesco a vederlo di nuovo”.

Ti potrebbe interessare anche—>11enne nigeriano incanta il mondo con i suoi ritratti