Home Attualità

Dopo una fish pedicure perde le unghie dei piedi

CONDIVIDI


Alcuni mesi dopo aver fatto una fish pedicure, un’ americana perde sei delle sue unghie dei piedi.

I pesci non si sono accontentati di mangiare le pelli morte dei piedi ma a quanto pare avrebbero mangiato addirittura le unghie.

Fish pedicure, un grande successo

Qualche anno fa non si  parlava d’altro. In ogni centro estetico rispettabile c’era la possibilità di fare un trattamento di fish pdicure. Si trattava di una novità assoluta, un’alternativa del tutto naturale per la cura dei piedi. Innovazione, unita a risultati soddisfacenti uniti ad un intenso piacere dato dal solletichio dei pesciolini, hanno reso la fish pedicure una pratica molto apprezzata e molto richiesta .

Ancora oggi molte persone sono tentate dal fare queta eperienza che in realtà sembra facile ed innocua. Basta mettere i piedi in un grande recipiente pieno di pesci onnivori chiamati Garra rufa ed il gioco è fatto. Questi pesci medici sono noti per essere in grado di curare alcune malattie della pelle, semplicemente mordicchiare la pelle morta durante una fish pedicure, per un’esfoliazione naturale e senza dolore ma non senza rischi! E una cliente americana ha testimoniato di aver purtroppo pagato caro il prezzo di una fish pedicure.

Una fish pedicure rovinosa

La rivista americana di dermatologia JAMA Dermatology ha riportato la brutta esperienza di una donna americana. Alcuni mesi dopo aver sostenuto una sessione di fish pedicure, ha perso sei delle sue unghie. Il motivo? I pesci non solo avrebbe attaccato la pelle morta della cliente ma anche le sue unghie: “È probabile che il trauma sia stato causato dai pesci che mordendo le unghie più volte ne hanno causato  la caduta”, ha detto Shari Lipner, l’autore dello studio condotto a New York. Alla donna è stata diagnosticata la onychomadesis, una condizione in cui la lamina ungueale si separa dal tessuto sotto l’unghia, bloccandone la crescita. Le fish pedicure sono molto rischiose (e non igieniche) e sono attualmente vietate in 10 stati degli Stati Uniti.

Una tecnica non raccomandata dai dermatologi

Beauty treatment photo of nice pedicured feet

“Sarei sorpreso di trovare un solo dermatologo che consiglia una fish pedicure con Garra rufa”, ha detto. La fish pedicure, anche se popolare, non è priva di rischi e l’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, l’ambiente e il lavoro ci aveva già avvertito nel 2016: “C’è un potenziale rischio di trasmissione di agenti patogeni attraverso l’acqua o il pesce durante la pratica della pedicure “aveva specificato l’organizzazione. State attenti a scegliere l’istituto in cui la praticherete”.

Ti potrebbe interessare anche–>Svizzera, stop pedicure dei pesci Gara Rufa